Windows 10 build 15019 Insider Preview in uscita: a cosa serve?

di Gio Tuzzi Commenta

Windows 10 build 15019 Insider Preview in uscita, mentre molti utenti in giro per il mondo si chiedono a cosa serva realmente. Ecco i dettagli

La distribuzione di Windows 10 build 15019 Insider Preview è stata avviata in questi giorni e, per questo motivo, oggi vogliamo analizzare più da vicino i suoi punti di forza.

Qui di seguito possiamo prendere in esame tutte le novità che sono contenute in un aggiornamento più corposo di quanto ci si potesse aspettare come potrete notare:

  • Lo streaming dei giochi con Beam, attivabile con l’avvio della Game Mode (Win+G) e  facendo click sull’icona Beam. Questa funzione arriverà presto anche su Xbox One;

  • L’aggiunta nelle impostazioni di sistema della Sezione Giochi per tenere sotto controllo i diversi parametri di gioco;

  • La Game Mode e il supporto a titoli del calibro di Tom Clancy’s Rainbow Six Siege, Call of Duty: Black Ops 2, Call of Duty: Black Ops 2 – Zombies, Battlefield 3, FIFA 14, FIFA 17, Paragon, Payday 2, Rocket League, The Elder Scrolls Online, The Sims 4 e Warface;

  • Il supporto alla lettura di ebook acquistati dallo Store o presenti sul PC in formato EPUB sul browser Microsoft Edge;

  • L’aggiunta di nuove emoticons all’interno della tastiera;

  • Aggiunte nuove opzioni nelle Impostazioni della sicurezza, WiFi, Windows Hello e Accessibilità;

  • Perfezionata la Modalità Notturna grazie all’aggiunta di nuove funzioni, come ad esempio la temperatura del colore;

  • Ottimizzato il re-size delle dimensioni delle finestre relative alle Virtual Machine;

  • Implementata nell’Action Center una notifica che mostra la barra di progresso dei download effettuati dallo Store.

Avete già provato Windows 10 build 15019 Insider Preview? Condividete con noi le vostre impressioni dopo la sua installazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>