Come effettuare il download dell’anteprima di Windows 11

di Gio Tuzzi Commenta

Dopo una lunga attesa, Windows 11 è stato finalmente rivelato e a partire da qualche giorno c’è già la possibilità di effettuare il download e di testarne le prime funzionalità in anteprima. Il colosso di Redmond ha preso la decisione di intervenire, svelando Windows e tutte le varie novità correlate.

Tra le novità di maggior spicco troviamo indubbiamente quella che si riferisce all’aspetto grafico, che è certamente molto più affascinante in confronto alle precedenti versioni. Ebbene, tutto questo ha generato indubbiamene una certa aspettativa negli utenti, che ora non vedono l’ora di mettere alla prova e testare tutte queste novità che caratterizzano Windows 11.

La notizia più interessante, con ogni probabilità è che Windows 11 si può scaricare e anche installare prima che venga rilasciato in via ufficiale sul mercato, ovvero entro la fine di quest’anno. Microsoft, infatti, ha già sottolineato ufficialmente come ha provveduto a rilasciare una prima build ufficiale del nuovo sistema operativo, resa disponibile mediante il Programma Windows Insider. Quest’ultimo non è altro che una community che include milioni e milioni di fan di questo sistema operativo, che hanno la possibilità di toccare con mano in anteprima tutte le principali novità che vengono lanciate dal colosso di Redmond.

Per poter effettuare il download di questa versione di test di Windows 11, come detto, è necessario completare l’iscrizione al Programma Windows Insider. Ebbene, bisogna mettere in evidenza come si tratti di un’operazione da portare a termine in via del tutto gratuita, collegandosi molto semplicemente al seguente indirizzo. È sufficiente, in seguito, eseguire il login con il proprio account di Microsoft e mandare avanti il procedimento. Questa prima versione di Windows 11 è stata diffusa per tutti i tester, quindi, cheh anno scelto di far parte di tale programma.

Visto che si può considerare una versione ancora decisamente preliminare e comunque distante rispetto a quella che invece sarà la versione finale che verrà lanciata sul mercato nel corso dei prossimi mesi, è chiaro che uno dei migliori suggerimenti da seguire è quello di provvedere all’installazione di Windows 11 su un computer differente rispetto a quello che è il device che usate abitualmente. Il motivo è piuttosto semplice da intuire, dal momento che con le prime versioni spesso e volentieri si nascondono anche diversi bug piuttosto pericolosi, che hanno tutte le carte in tavola per portare in dote dei danni e provocare il malfunzionamento del vostro computer, quindi prestate la massima attenzione a quello che state per fare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>