Windows Vista: Aero

di staff Commenta

Quest’articolo è impostato sulla spiegazione degli Aero presenti in Windows Vista. Questa caratteristica di Windows Vista si riferisce alla caratteristica dell’aspetto visivo del sistema, infatti, avviando questa modalità il sistema operativo acquisisce un effetto a cristallo e trasparente, con diverse animazioni nelle finestre e inoltre sono stati introdotti nuovi colori delle finestre stesse. Inoltre, è previsto lo scorrimento delle finestre a 3 dimensioni, che consente di visualizzare l’anteprima di tutte le finestre che si trovano nella barra delle applicazioni.

Questa caratteristica è prevista in 4 versioni di Windows Vista su 5, non è presente nella versione Home Basic, mentre dalla versione Windows Vista Home Premium, è possibile utilizzare questa funzionalità. Per capire quale versione di Windows Vista risiede sul computer è sufficiente cliccare col tasto destro del mouse su “Computer” e poi, aperto il menu, su “Proprietà”, si apre una finestra, dove al centro vi è scritto “Edizione Windows” e sotto vi sono le caratteristiche.

Per utilizzare questa funzionalità, bisogna che il computer e quindi l’hardware che gira sotto, abbia le seguenti caratteristiche:
• Un processore a 32 bit o a 64 bit da 1 GHz, per controllare ciò è sufficiente seguire il percorso descritto in precedenza.
• Almeno 1 GB di memoria RAM (Random Access Memory) per rendere fluido il passaggio da una finestra alla successiva;
• Scheda grafica, preferibilmente dedicata, da almeno 128 MB, per non appesantire troppo il sistema;
• Processore grafico DirectX9 che supporti un driver WDDM (Windows Display Driver Model) e, infine, hardware con supporto Pixel Shared 2.0 e 32 bit per pixel.

Ovviamente, le caratteristiche appena descritte, sono in parte quelle consigliate per installare un sistema operativo Windows Vista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>