Animazione di vernice e stencil in After Effetcs

di drapoel Commenta

In questo tutorial si può mostrare come creare un effetto utilizzando la vernice spray di After Effetcs. Il processo è abbastanza semplice.
Allora cominciamo. Qui ci sono i file di progetto “DOWNLOAD“.

1. Aprire After Effects
Apriamo una composizone che è a 720×540 e chiamarlo “final stencil”.


2.Creare l’immagine
Ora creare l’effetto spray. Ci sono molti differenti modi per creare l’effetto spray. Io vi mostrerò due tecniche in questo tutorial.Prima di tutto, creare un livello grande quanto la composizione e chiamatelo paint 1.

Applicate il vettore paint a questo livello.  Cambiate i settaggi come preferite.
Guardate l’immagine per vedere meglio per notare al meglio quanto fatto.

3. Animare l’immagine
All’interno dei controlli modificare “Animate Strokes”. Così è possibile cambiare la velocità della rappresentazione. Impostarla tra 3.5 e 4.

4.Applicare filtri
Nella finestra per il controllo degli effetti attivare la voce “Roughen Edges” e impostato come in immagine. Nell’altra immagine è possibile vedere il risultato.

5.Aggiungere goccie di vernice
Aggiungiamo varie goccie di vernice per dare più realismo. Utilizzare l’effetto spray da Illustrator ed importatelo in After Effects. Sfumate per migliorare l’effetto.



Unire quanto fatto finora su un unico livello.


Fare la stessa cosa sulle altre parti per completare.

6.Ripetiamo con alcune variazioni
Creiamo un nuovo livello per passare alla seconda fase del nostro lavoro. Per continuare bisogna realizzare un’altra composizione per far riuscire l’effetto “Roughen Edges”.
Creare un nuovo elemento e chiamatelo come preferite (es. seconda versione pittura). Fare la stessa cosa dei passi 2 a 4.

7.Combinare le due componenti
Caricare il livello creato nel passo 6 nel progetto. Dovreste vedere una cosa come quella qui in figura.


Ora aggiungiamo le goccie di vernice anche sulla parte gialla. Dovreste avere qualcosa di simile a questo.

8.Creare lo stencil
Creare una nuova compontente di 800×540 e chiamatela ad esempio “carta”. Meglio che il nuovo solido abbia una maschera rettangolare e ruotatelo un pò.


Ora useremo questo per creare una traccia opaca per la nostra struttura. Prendetelo dal pacchetto delle texture. Gestite la misura a vostro piacimento.

Ora dobbiamo creare un nuova componente sempre di 800×540 e chiamarla “stencil”. Ora creeremo il nostro stencil. Ho scelto come stencil il logo “GO MEDIA” ma si può usare tutto. Meglio utilizzarlo come vettore, come un file immagine o di testo. Ora applicare il logo GO MEDIA sul livello “carta” e selezionare “Alpha inverted Matte”. Dovreste avere qualcosa come qui in figura.

Ora dovrete pitturare conl’effetto spray. Create un solido nero 400×400 e mettere su una maschera circolare. Ora animiamo creiamo l’effetto spray. Ho impostato l’opacità all’80%.Ora muovetevi al prossimo punt dove volete pitturare. Duplicate il livello nella timeline e continuate così fino a che non avete pitturato totalmente lo stencil.Guardate in figura per notare.

Create una componente tra 800×540 e chiamatelo “Bottom”. Caricatelo in “stencil”. Disegnate una maschera rettangola sul livello dello stencil. Metterlo nello stesso posto dello stencil.

Ricopiate questo livello e chiamatelo “no paint”.Create una nuova componente 800×540 e chiamatelo “stencil build animation”.Caricate questa componente le componenti, “stencil”, “no paint” e “bottom”.Ora dovrete impostare l’effetto “CC Page Turn” a questo livello.  Impostate il frammento chiave. Io ho impostato da -128,270 a 705,270 con la durata di circa un secondo. Ora seguite l’immagine per vedere con precisione i passaggi per costruire l’animazione.

9.Unire tutti i livelli
Caricate “stencil build animation” nella componente “final stencil”. Ora vedrete l’animazione costruite con dietro quanto creato nei primi passi.

10.Aggiungere un pò di stile
Ora il tutorial è completato. Per dare più stile all’effetto animato consiglio di inserire uno sfondo che ricordi i muri decorati dai murales e gestire bene i livelli e l’opacità di quest’ultimi per curare al meglio l’effetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>