Le date in php

di motherboard Commenta

Ci capiterà prima o poi di avere a che fare con le date in php, per sfizio o per necessità. Il concetto fondamentale della manipolazione di date in php è il timestamp ovvero il numero dei secondi trascorsi dal 1 gennaio 1970. Purtroppo però, non tutte le piattaforme gestiscono il timestamp allo stesso modo: se lavorate su Windows, l’intervallo di date inizia l’ 1/1/1970 e finisce il 19/1/2038 (si, si parla del bug dell’anno del 2038).
Utilizzando il codice:
[sourcecode language=’php’]

vi verrà fuori un numero a 10 o più cifre, il cosidetto timestamp. Come starete pensando da un po’, a noi importa poco del numero di secondi passati dal 1/1/1970, noi vogliamo sapere giorno, mese e anno. E allora non ci resta che usare una delle funzioni sicuramente più utili della gestione temporale in php, date().

[sourcecode language=’php’]

[/sourcecode]


Il codice vi stamperà, finalmente, la data in formato giorno-mese-anno ore:minuti:secondi.
Ma possiamo combinare la funzione mktime() e la funzione date() ottenendo risultati interessanti.
date() fornisce la data di oggi, mktime() estrapola il timestamp del valore ricavato e consente di effettuare calcoli, riconvertendo poi il timestamp in formato leggibile con date(). Vediamo alcuni esempi:
[sourcecode language=’php’]
[/sourcecode]
Un’altra funzione utilizzabile è checkdate(), per controllare se una determinata data esiste
[sourcecode language=’php’]
[/sourcecode]
Dopo aver fatto qualcuno di questi esempi, qualcuno si preoccuperà vedendo comparire i giorni in inglese, allora vediamo come fare per tradurli:
[sourcecode language=’php’]
[/sourcecode]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>