Già in rilascio l’aggiornamento di giugno 2019 per Telegram: come procedere

di Gio Tuzzi Commenta

Essendo già in rilascio l'aggiornamento di giugno 2019 per Telegram, diventa importante ricordarci come procedere per il pubblico italiano

Telegram
Telegram

Risulta essere già in distribuzione in queste ore l’aggiornamento di giugno 2019 per quanto riguarda Telegram. Svolta importante, considerando da un lato il fatto che si possa già procedere con device Android ed iPhone, senza dimenticare che la questione comporta non poche novità per chi utilizza l’app di messaggistica.

Per farci un’idea più precisa di quello di cui stiamo parlando, a seguire possiamo analizzare più da vicino il changelog ufficiale del nuovo aggiornamento di giugno 2019 per Telegram qui in Italia:

Più impostazioni per la privacy, discussioni per i canali e app web immediate.

 

– Scegli chi può vedere il tuo numero di telefono con precisione granulare nelle impostazioni di Privacy e sicurezza.

– Aggiungi chat di gruppo nelle eccezioni “Consenti sempre/Non consentire mai” di qualsiasi impostazione per la privacy. I permessi verranno aggiornati quando gli utenti entrano o escono dai gruppi.

– Visualizza le anteprime di qualsiasi PDF che invii.

– Aggiungi formattazione monospazio e link di testo ai tuoi messaggi.

 

Per gli amministratori dei gruppi e gli sviluppatori:

– Connetti un gruppo di discussione al tuo canale per ottenere un pulsante ‘Discuti’.

– Visualizza qualsiasi canale pubblico direttamente dal web anche se non hai un account Telegram.

– Integra in modo immediato i bot con i servizi web.

Fate dunque molta attenzione, perché già oggi potete installare l’aggiornamento di giugno per Telegram tramite il Play Store o iTunes come potrete osservare questo lunedì qui in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>