Come liberare spazio del cloud per Huawei e Honor risparmiando tempo

di Gio Tuzzi Commenta

Alcune dritte per evitare i tempi canonici previsti da Huawei e Honor su questioni simili

Non poteva non nascere col tempo l’esigenza di ottenere maggiori informazioni da parte di utenti in possesso di smartphone Huawei e Honor, in merito alle procedure da seguire per liberare spazio del cloud per questi modelli. Il fatto di avere memoria disponibile nello spazio riservato, infatti, per tante persone rappresenta una vera e propria ancora di salvataggio. Superate determinate soglie, tali spazi diventano a pagamento, ragion per cui alcune dritte che vogliamo portare alla vostra attenzione oggi 1 dicembre potrebbero fare la differenza.

Huawei
Huawei

Scopriamo come liberare spazio del cloud per Huawei e Honor

In particolare, è stato lo stesso produttore ad intervenire in alcuni gruppi social tematici, affermando che per liberare spazio del cloud per Huawei e Honor è indispensabile in primo luogo precisare che si può gestire il proprio cloud sia dallo smartphone e dal pc. Da smartphone bisogna seguire un percorso preciso: accedi a Impostazioni > Accesso con HUAWEI ID > Account center > Cloud > Gestione memoria.

Al contrario, dal pc avremo come riferimento un altro iter Collegati a cloud.huawei.com e gestisci i tuoi file personali. Va precisato in questo caso che lo spazio massimo è di 5 GB, terminato quello è posibile scegliere di eseguire l’upgrade tra un totale di 50, 200 GB o 2 TB.

C’è però un altro problema che occorre prendere in esame. Quando si eliminano dati dal cloud per gli utenti che dispongono di un modello Huawei e Honor, questi resteranno di default in una sorta di purgatorio per un mese. In sostanza, per ottenere la liberazione dello spazio in memoria che stavamo cercando, dovremo attendere il superamento di questa finestra temporale extra.

Sempre Huawei, però, afferma che anche questo ostacolo sia aggirabile. I file eliminati rimangono salvati nella cartella “eliminati di recente” per 29 giorni. Per eliminarli definitivamente in modo immediato, lo stesso utente potrà accedere tramite pc al sito cloud.huawei.com, selezionando la cartella indicata e cancellando i file. In questo modo, come accennato in precedenza, non dovremo fare i conti con il solito mese di purgatorio, concepito da Huawei e Honor per dare la possibilità agli utenti di recuperare quei dati che in un primo momento erano stati cancellati per sbaglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>