Come conoscere i consumi di Youtube, Netflix, Instagram, Sky, WhatsApp, Facebook e Spotify

di Gio Tuzzi Commenta

Dettagli su come conoscere i consumi di Youtube, Netflix, Instagram, Sky, WhatsApp, Facebook e Spotify qui in Italia

Arrivano alcune indicazioni importanti per quanto riguarda Youtube, Netflix, Instagram, Sky, WhatsApp, Facebook e Spotify. Da oggi 15 ottobre, infatti, abbiamo uno strumento in più per sapere a quanto ammonti il loro consumo dal punto di vista della connessione dati. Come potrete facilmente intuire, si tratta di un dettaglio non di poco conto per gli utenti che hanno sottoscritto un paino con la propria compagnia telefonica che non prevede un grosso quantitativo di GB.

come scaricare video da youtube

Dritte sui consumi di Youtube, Netflix, Instagram, Sky, WhatsApp, Facebook e Spotify

Insomma, si tratta di un contributo molto importante, in modo da adeguarsi con gli attuali consumi che concepiamo tramite quelle app solitamente capaci di consumare un bel quantitativo di giga. Così facendo, potremo prendere in esame queste stime e sapere quali siano i limiti che non dovremo superare per evitare di avere problemi con il nostro gestore. Al momento, comunque, la situazione è la seguente per chi dispone di Youtube, Netflix, Instagram, Sky, WhatsApp, Facebook e Spotify e tende ad utilizzare la connessione dati una volta aperte le app:

  • YouTube si contraddistingue per un consumo di circa 300 MB all’ora in HD e tra i 3 e 5 GB all’ora in FHD e UHD;
  • Netflix si contraddistingue per un consumo di circa 3 GB all’ora in HD e circa 7 GB all’ora in UHD;
  • Instagram secondo le ultime stime può arrivare a consumare fino a 240 MB all’ora con un uso normale dell’app per Android ed iOS
  • le videochiamate di Skype e WhatsApp si contraddistinguono per un consumo di circa 240 MB all’ora, secondo le ultime stime raccolte in rete;
  • Facebook, invece, può arrivare a consumare fino a 120 MB all’ora con un uso normale di un’app che di suo incide non poco anche sulla durata della batteria dei singoli smartphone;
  • Spotify si contraddistingue per un consumo di circa 80 MB all’ora, con dato che ha fatto registrare interessanti aggiornamenti nel corso degli ultimi mesi.

Insomma, da oggi 15 ottobre ne sappiamo effettivamente di più sui consumi di Youtube, Netflix, Instagram, Sky, WhatsApp, Facebook e Spotify, in attesa di ulteriori aggiornamenti delle singole app che potrebbero cambiare lo stato attuale dei fatti. Che ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>