Arriva Windows Live Messenger per iPhone

di Lorenzo Renzulli Commenta

Fino a questo momento, chi voleva chattare con Messenger su iPhone, poteva optare per l’installazione di Palringo Instant Messenger, prima, e ad oggi probabilmente più diffusa, applicazione di messaggistica istantanea per iPhone e iPod Touch, che permette di inviare messaggi istantanei, ma anche vocali e di scambiarsi immagini da file o direttamente dalla fotocamera.

Una tra le sue caratteristiche più apprezzate è inoltre la possibilità di interagire con diversi servizi di messaggistica, come Google Talk, AOL e Yahoo! Messenger, ICQ, e per l’appunto, Windows Live Messenger.
Altra applicazione, in alternativa è Fring, compatibile con account Skype, MSN Messenger, ICQ, Google Talk e Twitter.

Ma ora Microsoft lavora ad una versione ufficiale di Windows Live Messenger per l’iPhone di Apple. Il progetto risale allo scorso dicembre ed ora, pare proprio che sia giunto in dirittura d’arrivo. A conferma di questo, su alcuni siti specializzati hanno iniziato a circolare immagini dell’interfaccia di Messenger per iPhone, in particolare, tra i primi a diffonderle in rete, c’è stato il sito Neowin.net, sempre molto attento a tutte le novità del mondo della mela.

Windows Live Messenger per iPhone

Da quello che si vede in queste poche immagini e da alcune indiscrezioni e supposizioni pare che Windows Live Messenger per iPhone oltre alla chat, permetterà anche la condivisione di immagini e forse di altre tipologie di files; maggiori dettagli saranno probabilmente disponibili solo dopo il rilascio dell’applicazione da parte di Microsoft, cosa che pare piuttosto imminente.

La Beta del nuovo, ufficiale, Messenger per iPhone, sarà infatti disponibile, con ogni probabilità, entro fine maggio.
Ma se non siete degli sviluppatori o dei beta tester dovrete più probabilmente aspettare la metà di giugno, il rilascio della versione “pubblica”, anche se ancora di beta si tratterà, avverrà infatti in concomitanza con quello Windows Live Wave 4.
Va segnalato che, alcuni tra i più radicali sostenitori di Apple non hanno gradito il debutto di questo nuovo Messenger ufficiale di Microsoft sui dispositivi di Steve Jobs, anche perché, come detto, esistevano già delle applicazioni analoghe.

Comunque la pensiate voi, questa scelta rappresenta sicuramente un nuovo interessante capitolo nella lunga e complessa storia di rivalità tra Apple e Microsoft.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>