Pregi E Difetti Su Opera 10.53 Per Mac

di Gabriele Capelli Commenta

Questo articolo ha la funzionalità di spiegare i pregi e i difetti di questo browser se istallato su Mac OS X dopo averlo usato per qualche mese penso di aver scoperto tutti i suoi punti forti e punti deboli.

Opera è un browser internet per pc, Mac e anche smartphone nella versione Mini; infatti questo browser ha avuto un enorme boom con iPhone e per la sua caratteristica principale: la velocità di spacchettamento dei dati in ricezione. Basti pensare che un test su iPhone 3GS ha dimostrato che Opera mini ha scaricato la pagina del New York Times cinque volte più velocemente del browser integrato in iPhone.

Questo articolo è per analizzare il comportamento di questo pc non su uno smartphone ma su un Mac; la recensione sarà divisa in due parti, la prima per i pregi e la seconda per i difetti:

PREGI:

  • Con la versione 10.53 la veste grafica è totalmente in stile Mac,
  • dialoga molto bene con il Magic Mouse durante lo scroll delle pagine,
  • visualizzazione a piena pagina per chi possiede un iMac con un alto numero di pollici di schermo, cosa possibile solo con Opera, Mozilla e Safari ma non per Chrome,
  • è possibile aprire un numero elevato di pagine e vederle tutte in modo da poterle gestire al meglio,
  • i file (di ogni formato) possono essere aperti senza essere per forza scaricati,
  • sono presenti tre componenti molto curiosi e unici, guardando in basso a sinistra nella pagina principale troverete:
  1. Turbo: se cliccato ottimizza la tecnologia di decompressione delle pagine che aprite da internet rendendo la velocità di caricamento della pagina più elevata. Se cliccato ovviamente il browser sarà più avido di risorse ma se avete un iMac molto potente o un MacBook Pro penso che i problemi di potenza siano gli ultimi a cui andate a pensare.
  2. Unite: permette di condividere istantaneamente fino a 10GB di dati da un Mac (o pc) all’altro nel giro di pochissimi secondi. Il video di dimostrazione di questa applicazione incorporata in Opera per chi fosse curioso di vederlo è quì.
  3. Link: sincronizza tutte le informazioni del browser (preferiti, pagine visitate, cronologia) da un dispositivo all’altro. E’ infatti possibile sincronizzandolo con un altro dispositivo tra cui uno smartphone, di riuscire a vedere tutte le pagine già viste dal proprio Mac (o pc).
  • In basso a destra c’è la funzione di zoom incorporata nel browser. Chi possiede un Mac sa che è possibile zoomare anche cliccando su ctrl+lo scrolling del mouse; facendo un paragone tra i due tipi di zoom non ho notato nessuna differenza di qualità dell’immagine zoomata.

DIFETTI:

  • Lentezza nei giochi flash in internet, giocando in internet ho notato una migliore reattività in browser come Chrome o Mozilla.
  • Capita che si impalli e non si possa iconizzare l’applicazione e rimanga fissa sullo schermo, in questa situazione è utile chiudere l’applicazione e il problema si risolve,
  • i preferiti: bisogna fare tre operazioni per aggiungere un sito ai preferiti, quando per i siti concorrenti basta spostare il link del sito nella parte del browser dei preferiti,
  • il menù delle impostazioni è poco intuituvo e potrebbe scoraggiare i meno esperti e pratici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>