Guadagnare Con Un Blog : Come Diventare Articolisti Di Un Sito Web

di Gabriele Coronica 1

Internet e’ un posto ricco di informazioni e di risorse, e guadagnare stando comodamente a casa non e’ una favola come molte persone pensano, bensi’ e’ la realta’. Internet infatti offre diversi strumenti per guadagnare, piccole o grandi cifre, e uno di questi e’ legato al lavoro di articolista per blog, siti Web e forum.

guadagnare con un blog

Cosa fa esattamente un articolista? Come il nome suggerisce, un articolista e’ una persona con forte interesse nella stesura di testi scritti in italiano corretto e piacevoli da leggere, la quale spende il proprio tempo a casa per scrivere articoli di diversi argomenti su siti web d’informazione, blog specifici o forum di discussione.

Gli articolisti vengono pagati in due modi: Forfait o Paid to Write. Il primo, quello che consigliamo, nasce quando l’articolista e il datore di lavoro hanno stabilito la paga fissa per ogni singolo articolo o gruppo di articoli. Il Paid to Write invece consiste nell’inserire in ogni articolo un banner pubblicitario (solitamente di Google adSense) e guadagnare grazie a quello. Consigliamo il Forfait in quanto si e’ sicuri di guadagnare una certa somma al mese, mentre con il Paid to Write non si e’ mai sicuri di guadagnare bene grazie ai banner pubblicitari.

Come si diventa Articolisi per un sito web? Il primo requisito fondamentale e’ la passione, non solo dello scrivere, ma anche degli argomenti che si desidera trattare. Per trovare lavoro come articolista, full o part-time, e’ sufficiente cercare gli annunci presenti nei vari forum dedicati ai Webmaster, oltre ad inviare Curriculum Vitae con proposta di collaborazione ai siti Web per i quali vi interessa scrivere.

In collaborazione con iJobs, il tuo blog lavoro.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>