Joomla: come effettuare un backup con Akeeba

joomla backup akeeba

Questo articolo è per tutti quei webmaster che si trovano giornalmente ad avere a che fare col proprio sito, e che di conseguenza possono incorrere spesso in errori, problemi e necessità di fare backup per non rischiare di perdere nulla. Joomla, lo sapete sicuramente, è ad oggi uno dei CMS gratuiti più stabili, completi ed affidabili, e che, con l’incredibile quantità di estensioni che offre, permette davvero di fare qualsiasi cosa. Oggi vi parliamo di Akeeba Backup, un software in grado di eseguire backup del proprio sito con un semplice click. 

Joomla: come inserire il rel=author verso Google+ e apparire nei risultati di ricerca

google rel=author joomla

Nonostante non abbia riscontrato il successo sperato, Google tiene molto al suo Google Plus, social network molto simile a Facebook con il quale vuole proprio andare a sfidare il gigante di Palo Alto. E proprio per questo, per incentivare chi scrive su internet alla creazione di un profilo, fa in modo che i risultati di ricerca tengano conto del profilo G+. Si può fare in modo, insomma, che nelle ricerche venga visualizzata foto e link al profilo dell’autore, il che rende il tutto più affidabile e completo. In questo articolo andiamo a spiegarvi come si fa ad inserire il rel=author in un sito Joomla, in modo che Google veda automaticamente il link al profilo G+ e lo associ. 

Come inserire un box Facebook sul proprio sito Joomla

facebook box joomla

Oggi ci rivogliamo ai webmaster, o più in generale a chi si trova ad avere a che fare o a gestire un sito web. Come ben sappiamo, l’attuale mondo di internet si fonda per larga parte sulla condivisione e sulle voci che corrono, che sono poi i modi migliori per far conoscere qualcosa al grande pubblico. E, parlando di condivisione, come non nominare Facebook, piattaforma ormai usata da moltissimi siti per pubblicizzarsi, con pagine fan, link e quant’altro?
In questo articolo vogliamo spiegarvi come si fa ad inserire un box di Facebook sul proprio sito basato sul CMS Joomla, in modo da permettere agli utenti di esprimere più rapidamente il proprio gradimento.
Vediamo come si fa e cosa serve.

Come modificare il CSS di un template Joomla

modificare css joomla, css joomla

In questo articolo vogliamo continuare a parlare di creazione e gestione di siti web, e questa volta ci riferiamo ai CSS dei template di una delle piattaforme più famose, Joomla. Ma cos’è un CSS? Acronimo di Cascading Style Sheets, rappresenta una o più pagine di codice atte a regolare lo stile visivo del sito. E si intendono i font, quindi, sia stile che grandezza che colore; ma anche la dimensione delle colonne, degli spazi da riempire col testo principale (il cosiddetto body), e così via. I meno esperti, però, potrebbero trovare piuttosto difficoltoso modificare manualmente uno di questi valori, anche se in realtà è relativamente semplice. Andiamo a vedere nel dettaglio come si fa.

Joomla: come visualizzare feed RSS multipli con un solo modulo

rss multipli

Oggi torniamo sul tema webmaster, andando a toccare uno di quei punti che potrebbero creare qualche difficoltà ai neofiti, a chi è proprietario di un sito da poco e non sa bene come gestirlo. Un po’ di tempo fa vi abbiamo spiegato come impostare i feed RSS del vostro sito web, ma oggi vogliamo darvi qualche informazione su come si fa, su un sito basato su Joomla, a visualizzare più feed provenienti da più fonti, usando però uno stesso modulo. È una cosa che potrebbe servire in svariate situazioni: potreste aver bisogno di inserire tutti gli articoli dei vostri siti in una sola pagina, magari, oppure di raccogliere le news più interessanti dei vostri portali preferiti, così da proporle ai vostri lettori.
Vediamo un po’ come si fa.

Guida Configurazione CMS Joomla : Trasferimento Da Locale A Remoto

Joomla è un CMS molto potente e versatile, ma è necessaria una buona configurazione fin dall’inizio per evitare spiacevoli errori in seguito. Moltissimi servizi di hosting ormai hanno incluso nel pannello di controllo il servizio gratuito di installazione dell’ultima versione di Joomla, tuttavia il setup automatico non è in grado di configurare il CMS secondo le vostre esigenze. In questo articolo vi spiegheremo come si può trasferire da locale a remoto un sito Web realizzato con Joomla.

La prima cosa da fare è trasferire tutta la cartella del sito creato con Joomla sull’FTP del vostro hosting. L’operazione si esegue senza problemi con  qualsiasi programma di gestione FTP, come per esempio Filezilla. Dopo aver trasferito tutti i file (ci vorrà un po’ di tempo, anche un’ora o più nel caso di siti di grosse dimensioni) sarà necessario trasferire anche il database e configurarlo a dovere: Joomla infatti divide i file del sito dal database per ragioni di sicurezza.

Avviate PhpMyAdmin dal sito locale per esportare il file del database, e successivamente importate il file appena creato con PhpMyAdmin dal sito remoto. Dopo aver fatto tutto ciò, è necessario modificare i file di Joomla per aggiornarli al nuovo database, visto che come default Joomla cerca il database su “localhost”. Per farlo, basta aprire il file “configuration.php” situato nella cartella principale di Joomla e modificare i valori dei seguenti campi: $host (nome host del server MySQL), $user: nome utente del database), $password: (password del database), $db: (nome del database), $ftp host (nome server ftp).

Guida Installazione Joomla

Joomla è uno dei CMS Open Source più importanti e famosi del Web: nato nel 2005 da una costola di mambo, Joomla si è evoluto sempre di più, e la versione attuale è in grado di gestire siti di tutte le dimensioni e di tutti i generi. Joomla è un CMS (Content Management System) che si adatta perfettamente ad ogni situazione, dall’e-commerce al sito di notizie, alla galleria fotografica ad un social network. I due punti di forza di Joomla sono la facilità d’uso dell’interfaccia grafica e la presenza di centinaia di migliaia di estensioni e plugin che lo rendono un CMS davvero potente e completo.

Molti servizi di hosting hanno al loro interno un programma che installa automaticamente diversi componenti a scelta, tra i cui c’è ovviamente Joomla. Potrebbe però capitare che avete appena acquistato un nuovo spazio Web e tale servizio di installazione automatica è assente. Come fare allora? Non serve disperarsi, installare Joomla manualmente non e un’impresa difficile, e vi darà sicuramente delle soddisfazioni.

La prima cosa da fare è scaricare l’ultima versione di Joomla. Potete farlo dirigendovi sul sito ufficiale www.joomla.org , o in alternativa potete scaricare la versione già tradotta in italiano all’indirizzo www.joomla.it . Il pacchetto di installazione è in formato ZIP compresso, quindi è necessario estrarne il contenuto in una cartella che chiameremo “Joomla”. Aprite ora un client FTP (Filezilla va benissimo), digitate i dati di accesso del vostro account di hosting e copiate tutto il contenuto della cartella “Joomla” nel vostro FTP. Sono migliaia di file da trasferire, quindi andate a prendervi un caffè nell’attesa.

E’ molto importante che il server sia Linux Apache e abbia una versione di PHP 4.3.0 o superiore con supporto XML, altrimenti non sarà possibile installare Joomla. Una volta terminato il trasferimento dei file, aprite il browser Web, digitate l’indirizzo Web del vostro sito e seguite la procedura guidata di installazione. Dovrete scegliere un nome utente e la password per il database: sceglieteli con cura e soprattutto non dimenticateli mai, poichè per ragioni di sicurezza non li potrete cambiare. L’ultima fase del setup vi chiederà anche se volete installare i dati di esempio, utili per i neofiti di Joomla.

Installare un modulo per Joomla

Come già ampiamente spiegato nelle precedenti guide, il CMS più usato al momento è Joomla.
Abbiamo già parlato dei template, dei componenti e oggi affronteremo il discorso “moduli“.

moduli joomla

Infatti, i moduli di Joomla, sono delle piccole applicazioni, che essendo per l’appunto moduli, hanno la possibilità di essere posizionati in ognuna delle posizioni disponibili sul vostro template.

Anche per i moduli, andremo ad usare il sito ufficiale di Joomla, dove, oltre ai componenti e ai plug-in, troveremo anche i moduli, riconoscibili perchè sotto il nome, vicino la dicitura 1.x Native, troveremo la lettera M su sfondo rosso.

Ricordiamo, ancora una volta, di fare moltissima attenzione alla compatibilità del vostro Joomla con il modulo:

  • se il modulo è 1.5 Native, sarà compatibile per la versione 1.5 di Joomla
  • se il modulo è 1.0 Native, potrete installarlo solo se il vostro Joomla è 1.0

Inoltre, questo modulo, se ha la dicitura “Legacy” potrebbe funzionare, anche se non si tratta della stessa versione del vostro Joomla, grazie al plug-in presente di default in Joomla : basta attivare il plug-in “Legacy”.

Tornando al modulo, scelto e scaricato il modulo, che troveremo in formato .zip, possiamo andare sul nostro pannello di controllo, del nostro sito in Joomla, www.miosito.it/administrator inserire Nome utente e Passw e cliccare su Login per collegarsi.

Ora, col puntatore del mouse, passiamo sopra la scritta “Estensioni“, e avremo 4 voci: clicchiamo su Installa/Disinstalla.

Nella prima voce, “Carica file pacchetto” clicchiamo sul tasto Sfoglia e scegliamo la directory dove abbiamo scaricato il nostro modulo; selezionato il file, clicchiamo su Carica file & Installa.
Il modulo è installato correttamente ed è pronto per essere attivato e configurato.

Per attivarlo, andiamo su “Estensioni”, e clicchiamo su “Gestione Moduli“: riconosceremo il nostro modulo, potremo subito attivarlo e se c’è la possibilità, lo configureremo sia per inserirlo nella posizione del template che piu ci piace, sia per fare un settaggio delle impostazioni principali.

Installare un componente per Joomla

Joomla è probabilmente il CMS per creare e gestire siti più usato nel mondo.
La sua semplicità d’utilizzo è la sua caratteristica principale.

estensioni joomla, installare componenti joomla

Ci sono innumerevoli componenti, ossia applicazioni funzionali per vari usi (dal calendario, alla newsletter, carrello elettronico, ecc ecc.) che possiamo installare in pochi passi.
Primo passo, nonchè quello fondamentale, è cercare il componente che fa per noi: il sito di riferimento è quello ufficiale di Joomla.

I componenti, in inglese, vengono chiamati Extensions, in quanto sono delle vere e proprie estensioni di Joomla.

Le estensioni di joomla si trovano nella pagina relative alle estensioni.

Tutte le estensioni vengono testate e sono “recensite” dagli utenti che le provano.

Scegliamo la categoria dell’estensione o componente, che ci interessa e prendiamo la migliore, quella con piu voti e che siano positivi.

Sotto il nome, c’è un logo con la scritta “1.5 Native” e “1.0 Native”:

  • se il file è 1.0 Native, vorrà dire che potrà essere solo installato per le versione di Joomla 1.0
  • se il file è 1.5 Nativa, vorra dire che potrete installarlo solo se il vostro Joomla è 1.5

Non sempre le estensioni di Joomla 1.0 sono compatibili con la versione 1.5, quindi sconsigliamo la loro installazione.
Se fra i plug-in del vostro Joomla avrete attivato la voce “Legacy” potrebbero funzionare i componenti con la definizione “Legacy 1.0”.

Tornando al componente, lo riconosceremo perchè sotto il nome, dopo la dicitura 1.x Native, ci sarà la lettera C.
In quel caso, clicchiamo, e se scegliamo il tasto download verremo indirizzati al sito che ha prodotto quel componente.

Scaricato il componente, in formato .zip, andremo sul nostro pannello di controllo, del pannello di amministrazione del nostro sito in Joomla, www.miosito.it/administrator inserire Nome utente e Passw e cliccare su Login per collegarsi.

Ora, col puntatore del mouse, spostiamoci verso la scritta “Estensioni“, e passando col mouse, avremo 4 voci: clicchiamo su Installa/Disinstalla.

Nella prima voce, “Carica file pacchetto” clicchiamo sul tasto Sfoglia e scegliamo la directory dove abbiamo scaricato il nostro componente; selezionato il file, clicchiamo su Carica file & Installa.

Il componente è installato e pronto per essere configurato.

Installare un template per Joomla

Joomla è probabilmente il CMS per creare e gestire siti più usato nel mondo. La sua semplicità d’utilizzo è la sua caratteristica principale.
Infatti, mentre con i vecchi siti in html semplice, qualora vogliamo modificare la grafica, ci toccherà riscrivere il codice di tutte le pagine, con Joomla bastano 3 passi per fare tutto questo.

Template per joomla
Template per joomla

Andiamo con ordine.

Primo passo: reperire un template per Joomla

Trovare un template adatto al vostro sito Joomla è un gioco da ragazzi, basta infatti scrivere su Google la dicitura ” template joomla” o “joomla template

Creare Un Sito Con Joomla : Creare Un Sito Senza Saper Programmare

Creare un sito e una grossa community senza conoscere nessun linguaggio di programmazione web è possibile? Si, se si utilizzano gli strumenti giusti! Il mio consiglio, per tutti coloro che vorressero cimentarsi nella creazione di siti web/portali e quant’altro è l’utilizzo di CMS ovvero Content management system (CMS) “pre-confezionati” che necessitano soltanto di essere installati e trasferiti online.

Un CMS permette di costruire e aggiornare un sito dinamico, anche molto grande, senza necessità di scrivere una riga di HTML e senza conoscere linguaggi di programmazione lato server (come PHP) o progettare un apposito database. L’aspetto può essere personalizzato scegliendo un foglio di stile CSS appositamente progettato per un determinato CMS.

Esistono CMS specializzati, cioè appositamente progettati per un tipo preciso di contenuti (un’enciclopedia on-line, un blog, un forum etc.) e CMS generici, che tendono ad essere più flessibili per consentire la pubblicazione di diversi tipi di contenuti.

Questo Link, vi permetterà di provare i maggiori CMS in circolazione, personalmente credo che il migliore sia Joomla. Questo perchè è molto semplice da usare, ci sono moltissime guide in giro e moltissimi addon installabili/disistallabili che con pochi click renderanno il vostro sito molto funzionale! (L’unica pecca di Joomla se vogliamo è la difficolta nella personalizzazione della grafica per i non esperti, ma esistono template per tutte le esigenze)

Ecco alcuni link per chi volesse avventurarsi in questo mondo:

Il mio consiglio è quello di comprarvi un dominio tutto vostro su Aruba (uno dei più economici) e scegliere spazio web su Server Linux (questo in modo che non ci siano problemi di permessi) e comprare lo spazio per il database.

Qui trovate le informazioni per l’istallazione su server Linux e questa guida da pagina 4 per l’istallazione di Joomla (nelle prime 4 pagine trovate le istruzioni per Altervista).

Se volete fare qualche prova in locale (che vi sconsiglio) :

  1. Installate Xampp che permette di utilizzare Apache, prima dell’istallazione controllate che non ci siano applicazioni aperte che usino la porta 80, esempio skype o tra i servizi (da pannello di controllo) attivi “Amministrazione IIS” (in caso bisogna disattivarli altrimenti risulterà occupata la porta). Lasciate tutti i permessi come server all’eventuale firewall istallato
  2. Scaricate l’ultima versione stabile italiana di joomla su download.joomla.it – scompattate e mettete nella cartella Htdocs di Xampp come indicato nella guida – se tutto andrà bene su localhost/phpmyadmin vedrete l’area per la creazione del database e per impostare la password
  3. Fatto questo potete iniziare l’istallazione di Joomla, impostando la password messa su phpmyadmin

Estensioni Joomla : sh404SEF

sh404SEF risulta essenziale per il successo di un sito Web.
Infatti il componente si occupa dell’url rewriting, ovvero riscrive gli indirizzi generati da joomla e li ottimizza per i motori di ricerca e ben leggibili dagli utenti.

Oltre l’url rewriting, ci sono diverse funzionalità che permettono di migliorare il proprio sito su quasi tutti gli aspetti SEO.
Infatti permette la gestione dei metatag, delle pagine 404, pagine redirect 301 e sfrutta la cache per migliorare la velocità di interconnessione con il database.

Ottima integrazione con JoomFish.

Il componente è disponibile per il download al seguente link

Estensioni Joomla : Joomap

Joomap è un componente che permette la creazione e visualizzazione di una sitemap del proprio sito.
Tale sitemap verrà composta da sezioni, categorie e contenuti, tutti ordinati in modo gerarchico.

Avere una sitemap nel proprio sito serve ad aumentare notevolmente l’accessibilità e permette ai visitatori di avere uno schema preciso sui contenuti, senza poi contare che favorizza l’indicizzazione dei motori di ricerca.

Il componente è disponibile per il download al seguente link

Estensioni Joomla : Joom!Fish

Joom!Fish è sicuramente il miglior prodotto per creare un sito multilingua su base joomla.
Infatti ha un ottima integrazione con diversi componenti e l’estrema facilità lo rende perfetto per ogni utilizzo ed adatto a tutti.
Il componente con i relativi plugin è disponibile per il download dal sito madre : joomfish

Estensioni Joomla : VirtueMart

VirtueMart, permette per realizzare un sito e-commerce su base joomla.

La relativa installazione è molto semplice e non necessità di grandi capacità tecniche, diviso in un lato amministrativi back-end e front-end, il componente risulta decisivamente indicato per chi deve intraprendere un progetto web con catalogo prodotti.
Infatti la voce vendità può essere un parametro totalmente eliminabile e sfruttare il componente come un classico gestore di prodotti.

La demo live è disponibile al seguente link demo
Il componente con i relativi plugin è disponibile per il download dal sito madre : virtuemart.net