Autenticazione a due fattori in Gmail, i codici di backup da stampare

di Michele Costanzo Commenta

gmail due fattori
Completiamo l’analisi della funzione di autenticazione in due fattori per Gmail analizzando la situazione particolare in cui, per una qualsiasi ragione, non sia possibile ricevere sul cellulare il codice di verifica per l’accesso. Google ha previsto anche questa situazione e propone una soluzione molto ingegnosa.

Autenticazione a due fattori, ricapitoliamo

Prima di procedere facciamo il punto si quanto abbiamo detto nei precedenti post:

Può accadere che a volte non sia possibile ricevere i codici di verifica sul cellulare (perché scarico o privo di copertura) e non si disponga di nessuna applicazione precedentemente autorizzata. Per accedere a Gmail in questi casi si può ricorrere ai codici di backup.

Codici da stampare per Gmail

Google consente infatti di stampare dei codici speciali da usare in caso di necessità. Questi codici sono generabili in serie da dieci e ciascuno di essi può essere utilizzato una sola volta. Ovviamente è necessario aver generato i codici in una sessione precedente. Vediamo quindi come procedere:

  • Effettuiamo i login nel nostro account Google.
  • Apriamo questa pagina.
  • Individuiamo l’area “Codici di backup stampabili” e clicchiamo su “Mostra/genera codici”.
  • A schermo verrà visualizzata una serie di 10 codici da stampare.
  • Se necessario cliccando su “Genera nuovi codici” è possibile generare una nuova serie.

Nell’autenticazione a due fattori di Gmail i codici di backup vanno utilizzati in sostituzione del codice di verifica.

[Photo Credits | Google]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>