Come mantenere il registratore di chiamate su Huawei dopo l’aggiornamento EMUI 10

di Gio Tuzzi Commenta

Alcune informazioni utili su come mantenere il registratore di chiamate su Huawei dopo aver effettuato l'aggiornamento EMUI 10

In tanti qui in Italia, in vista dell’aggiornamento con EMUI 10 per il proprio smartphone Huawei, si stanno chiedendo cosa fare per mantenere il registratore di chiamata. Si tratta di una funzione non prevista ufficialmente dal produttore asiatico, al punto che, nel caso in cui abbiate installato un file APK, potreste vederlo scomparire una volta scaricato l’aggiornamento in questione. Molto spesso, poi, diventa complicato recuperare il pacchetto software a distanza di mesi.

Huawei
Huawei

Cosa fare per non perdere il registratore di chiamate su Huawei

Le soluzioni a vostra disposizione sono limitate. Nel caso in cui disponiate di uno smartphone Huawei ed al contempo non volete perdere il registratore di chiamate, dovrete per forza di cose evitare il reset del vostro smartphone una volta installato l’aggiornamento con EMUI 10. Indipendentemente dal fatto che abbiate deciso di partecipare al programma beta che è stato concepito per il vostro smartphone. Il fatto che la suddetta funzione in questo particolare momento storico non sia concepita da Huawei, è stato confermato anche dal produttore, intervenuto sulla vicenda all’interno di un gruppo Facebook tematico:

“Poiché la funzione nativa di registrazione delle chiamate non è disponibile per il mercato italiano, è possibile che con il passaggio ad EMUI 10 alcune applicazioni di terze parti non funzionino più correttamente.
Ti invitiamo a scaricare solo applicazioni direttamente dal Playstore e se si tratta di file APK verificane sempre la fonte, in quanto potrebbero causare malfunzionamenti del dispositivo”.

Ad oggi, dunque, è impossibile dire con certezza se la funzione trattata oggi possa rientrare nei programmi di Huawei nel corso dei prossimi mesi, in quanto pare sia stata archiviata dal produttore coreano. Solo nel 2020 ne sapremo di più sotto questo punto di vista, sperando che le richieste degli utenti possano essere accontentate secondo quanto abbiamo avuto modo di riscontrare in questi giorni.

Quanto alla questione APK, è del tutto normale che dopo aver installato un aggiornamento di un certo peso possano scomparire app e servizi di questo tipo. Non è un caso che, come abbiamo avuto modo di notare, proprio Huawei sconsigli nel modo più assoluto una pratica di questo tipo come avrete avuto modo di notare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>