Cavi audio e video: tutti i vantaggi dei modelli hdmi per il gaming

di Gio Tuzzi Commenta

Dritte per prendere sempre le migliori decisioni in questo mondo

I cavi HDMI, acronimo che sta per High Definition Media Interface, sono dei collegamenti molto efficienti, che servono a trasportare un segnale audio e video ad alta definizione. Di solito tali connessioni vengono impiegate per collegare schermi a lettori DVD o blu ray ma attualmente sono sfruttati moltissimo anche per il gaming.

Quest’ultimo è un passatempo che prevede l’utilizzo di videogiochi che possono girare su una consolle specifica o direttamente sul PC. In entrambi i casi senza un monitor non si potranno vedere le immagini e quindi effettivamente sarà impossibile giocare. Il cavo HDMI in tale situazione è fondamentale proprio perché determina una connessione tra lo schermo e la sorgente di gioco.

Cavi audio e video
Cavi audio e video

Cavi HDMI: a cosa servono

Un filo hdmi, come accennato, riesce a trasportare segnali video e audio. Questi sono molto complessi quindi non possono essere trasferiti utilizzando dei normali cavi connettori. Per avere delle ottime immagini e dei suoni definiti il dispositivo che costituisce la sorgente dei dati deve essere necessariamente connesso a un altro mezzo tecnologico che, invece, permette di ricevere tali segnali proprio tramite un cavo HDMI. La totalità di questi si riconosce per lo spinotto che da quando è nato, nel 2002, non ha mai variato la sua forma, è un trapezio più o meno grande.

Quando si decide di acquistare un cavo di questo genere bisogna considerare vari aspetti:

  • L’esigenza di un’uscita “maschio” o “femmina”, quindi uno spinotto da inserire o una struttura capace di accogliere il connettore HDMI.
  • La lunghezza del cavo, questo parametro non è importante se si decide di tenere la consolle o il case del PC vicini, ma potrebbe essere rilevante qualora si debba separare la sorgente dal ricevitore.
  • Tipologia del cavo, si va dalla standard fino all’ultra veloce, tale aspetto influisce sul tempo impiegato al trasferimento dei dati e quindi anche sulla resa dell’immagine e del video.

È bene ricordate che i fili HDMI possono trasferire sia dati compressi che non, quindi sono davvero versatili.

Come scegliere un cavo HDMI per gaming

Chi gioca ai videogiochi ha degli standard molto alti, vuole godersi appieno l’emozione del gioco senza subire rallentamenti o alterazioni di immagine e suono. Per questo motivo quando si sceglie un cavo per collegare il proprio PC o la consolle allo schermo si cerca sempre il meglio.

Il primo fattore da valutare è l’uscita, per acquistare lo spinotto giusto. In secondo luogo occorre leggere bene le specifiche del cavo che si sta per comprare. Attualmente sul mercato ci sono 7 versioni, si parte dalla 1.0, la più vecchia, fino ad arrivare all’ultimo modello caratterizzato dalla sigla 2.1. Sempre meglio preferire fili con numeri più alti perché anche le specifiche saranno migliori.

Il 2.1 permette di vedere un video in 4k, supporta anche il 3D e il full HD. Selezionare un cavo HDMI delle versioni precedenti potrebbe non trasmettere allo schermo le immagini del videogioco in modo perfetto, alterando di molto l’esperienza che non sarà più immersiva, come si credeva.

Chi dice che la lunghezza del cavo possa compromettere la resa delle immagini si sbaglia, le prestazioni di un filo HDMI sono le stesse indipendentemente dalla sua estensione, questa, come anche la versione e la velocità, però, potrebbero influire sul prezzo. Normalmente il costo di un filo HDMI non è molto elevato, si tratta di un gadget tecnologico alla portata di tutti. Qualora si voglia andare sul sicuro e acquistare un prodotto di ottima qualità a un costo contenuto ci si può rivolgere ai negozi online, specializzati in tale tipo di merce. Questi hanno una scelta davvero vastissima, non ci si dovrà accontentare, come spesso succede in un negozio fisico, e in più si potrà avere la spedizione direttamente a casa propria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>