Buone notizie per il Samsung Galaxy S7 a giugno 2020

di Gio Tuzzi Commenta

Focalizziamoci oggi stesso su una novità per nulla scontata con lo smartphone lanciato sul mercato quattro anni fa

Ci sono buone notizie da prendere in esame in queste ore per il pubblico italiano che ha deciso di restare con un Samsung Galaxy S7. A quanto pare, infatti, il produttore asiatico ha deciso di inserire nuovamente lo smartphone tra i modelli che potranno ricevere aggiornamenti quantomeno su base trimestrale. La conferma l’abbiamo avuta analizzando la pagina ufficiale dell’azienda dove vengono collocate informazioni del genere, dopo che in posta ci avevate inviato segnalazioni in questa direzione.

Samsung Galaxy S7
Samsung Galaxy S7

Come controllare se c’è un aggiornamento disponibile per il mio Samsung Galaxy S7

Controllare la disponibilità di un aggiornamento per il proprio Samsung Galaxy S7 è semplice. Una patch, come qualsiasi aggiornamento, verrà visualizzato sul tuo dispositivo da solo una volta che Samsung lo avrà rilasciato nel tuo paese. Puoi anche verificare se c’è un aggiornamento disponibile tu stesso aprendo l’app Impostazioni sul tuo dispositivo, navigando su  Aggiornamento software, quindi seleziona l’opzione di download (può essere Scarica manualmente gli aggiornamenti  o Scarica e installa a  seconda della versione del tuo sistema operativo). Sui dispositivi meno recenti, il  menu Aggiornamento software potrebbe trovarsi nella sezione Informazioni sul dispositivo dell’app Impostazioni.

Se non è disponibile un aggiornamento via etere direttamente dal dispositivo, è possibile verificare la presenza di un aggiornamento utilizzando il software Smart Switch di Samsung per PC Windows e Mac. Nel caso del Samsung Galaxy S7, occorre qualche nota a margine. Da alcuni mesi, infatti, non si hanno nuovi rilasci, motivo per il quale una possibile svolta sotto questo punto di vista potrebbe arrivare già durante il mese di giugno. Insomma, una potenziale doppia buona notizia quella trapelata in queste ore per chi ha deciso di restare fedele ad uno smartphone ancora oggi molto competitivo.

Solitamente, uno smartphone di Samsung fa parte del programma che prevede aggiornamenti mensili per i primi due anni dopo che è arrivato sul mercato. Nel terzo anno, un dispositivo passa tendenzialmente dalla pianificazione mensile agli aggiornamenti trimestrali e quelli su una pianificazione trimestrale iniziano a ricevere gli aggiornamenti di sicurezza solo quando necessario. Con il Samsung Galaxy S7, è evidente, siamo andati oltre le più rosee aspettative sotto questo punto di vista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>