Backup Dati : Effettuare il backup dei serivizi Google

di Redazione 2

E’ vero, ci siamo abituati a considerare Google perennemente presente. Ma i fatti degli ultimi giorni ci hanno dimostrato che anche colossi come Google non sono giganti invincibili e che per un errore umano molti dati possono andare perduti.

Effettuare il backup dati dei servizi google

E quando parlo di dati mi riferisco a quelli che ogni giorno affidiamo ai servizi web inclusi in Google. Sarebbe consigliato dunque effettuare periodicamente un backup dati di tutte queste informazioni. Si ma come? Ecco alcuni metodi rapidi e semplici per effettuare backup dati.

  1. Google Docs

    Ci sono diversi modi di eseguire il backup dei documenti di Google. Il primo di cui parleremo è uno script di Greasemonkey, chiamato Google Docs, che permette di scaricare tutti i propri documenti in una volta sola. Se invece siete alla ricerca di una soluzione automatizzata, Syncplicity check-out consente di sincronizzare i dati presenti nel vostro Google Docs e quelli di Office. È possibile ottenere 2 gigabyte di spazio e il supporto per due computer con un account gratuito, se invece si ha bisogno di più spazio si dovrà attivare un account a pagamento. La spesa è di 9,99 $ al mese.

  2. Gmail

    Effettuare un backup per Gmail, è decisamente più facile, sarà infatti sufficiente inoltrare tutte le vostre e-mail a un altro indirizzo. Inoltre si potranno scaricare tutte le e-mail tramite POP o ad un client di posta elettronica come Thunderbird o The Bat.

  3. Google Reader

    Se si desidera assicurarsi che tutti i feed non scompaiono in un attimo, suggerisco di crearne una copia. In Google Reader basterà cliccare su “Gestione abbonamenti” nell’angolo in basso a sinistra, poi su “Import – Export”, e poi su “Esporta iscrizioni come file OPML.”

  4. Google Calendar

    Google Calendar è l’applicazione web più utilizza in assoluto. Spesso inseriamo tutti i nostri appuntamenti o eventi e non abbiamo dubbi in merito alla sua affidabilità. Inutile dire che se per disgrazia i dati andassero persi, si passerebbe un brutto quarto d’ora. Fortunatamente è possibile eseguire il backup del proprio calendario.

    Si dovrà scegliere la voce “Impostazioni” sotto la scelta “I miei calendari”, quindi scegliete “Esporta miei calendari – Scaricare un file compresso contenente ciascuno dei calendari in. Ics formato”. Naturalmente, questo è solo una soluzione di backup; è possibile infatti sincronizzare Google Calendar con il Calendar di Microsoft Outlook utilizzando lo strumento ufficiale chiamato Google Calendar Sync. Se non sei un fan di Microsoft Outlook Calendar, puoi anche usare un recente strumento di Google chiamato Calaboration che consente di sincronizzare Google Calendar con iCal.

  5. iGoogle

    Analogamente a Google Reader, se si è un appassionato utente di iGoogle, e si desidera non perdere i dati del proprio account si potrà effettuare il backup. Si dovrà scegliere in iGoogle l’opzione “Impostazioni”, fare poi clic su “Esporta iGoogle impostazioni per il computer” e verrà creato un file XML contenente tutto il necessario per ripristinare il contenuto del tuo conto iGoogle.

  6. Blogger

    Questo è quanto più semplice possibile: se si desidera effettuare il backup di Blogger, c’è un collaudato strumento chiamato Blogger Backup creato appositamente per questa necessità.

  7. Picasa

    Anche effettuare un backup di tutte le foto contenute in Picasa sarà molto semplice. Scegliete l’opzione “Strumenti” e poi cliccate su “Immagini di backup”, ed il gioco è fatto.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>