Posizionamento Motori Di Ricerca : Come Ottimizzare Un Sito Web

di Lorenzo Renzulli 1

Se avete un sito web o semplicemente se navigate in rete, avrete capito da tempo quanto sia importante trovarsi ai primi posti tra i risultati di un motore di ricerca, sia che si abbia un sito commerciale o meno.
Avrete anche sentito parlare, in tute le salse di posizionamento sui motori di ricerca e di ottimizzazione.

Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza e di capire la differenza tra questi termini.

Posizionamento Motori Di Ricerca

Ottimizzare una pagina significa migliorarla affinché possa posizionarsi meglio, ovvero in una posizione più elevata, tra i risultati dei motori per una determinata ricerca.
Ma il posizionamento si persegue anche con altri interventi, esterni alla pagina stessa e che non hanno, quindi, nulla a che vedere con l’ottimizzazione della stessa.

In particolare i fattori che determinano il posizionamento di un sito web si possono dividere in due grandi tipologie: i fattori on-page (che riguardano elemento interni al sito) e i fattori off-page (che riguardano interventi esterni al sito, come segnalazione in directory, scambi di link, ecc…).

Quindi se parliamo di ottimizzazione, stiamo indicando i fattori on-page.

Vediamo sinteticamente di cosa si tratta e cerchiamo di capire assieme quali interventi possiamo fare sulle nostre pagine per migliorarle, anzi ottimizzarle.
I fattori che i motori reputano importanti ai fini del posizionamento sono molti e la situazione può variare non poco al variare dei loro algoritmi di ricerca, ma stando anche a recenti affermazioni dei vertici di Google, la lista sotto riportata rappresenta una buona selezione dei più importanti fattori on-page.

  • Presenza di un Meta Tag Title ottimizzato, efficace, sintetico, descrittivo e univoco.
  • Presenza del Meta Tag Description dal contenuto informativo e da una lunghezza adeguata.
  • Organizzare la struttura del sito per “ottenere” la visualizzazione dei sitelink nei risultati del motore di ricerca.
  • Presenza di un’unica “pagina principale” (con url univoco) per ogni pagina/prodotto.
  • Utilizzo dei tag <h1></h1>,<h2></h2>, ecc… per indicare i titoli in modo gerarchico.
  • Presenza di un link sul logo verso la “pagina principale” (univoca) del prodotto o servizio di cui si parla.
  • Presenza del tag ALT sull’immagine del logo con un breve testo informativo.
  • Uso di testi descrittivi come “ancore” dei link interni (un link su “clicca qui” non aiuta gli utenti a capire la destinazione verso cui punta).

Altro fattore fondamentale, che troppo spesso forse si da per scontato, è la qualità e l’unicità dei contenuti, infatti, come si dice, content is king, il contenuto è il vero re di una pagina web, è quindi in ultima analisi, il fattore più importante per la crescita di un sito e anche per il suo posizionamento, tuttavia, semplici accorgimenti SEO, come quelli sopra elencati, possono valorizzare ulteriormente i nostri contenuti e facilitare i motori nella loro corretta indicizzazione e soprattutto nel loro posizionamento.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>