Come Configurare Magento : Guida Configurazione CMS Magento

di Gabriele Coronica Commenta

In un articolo precedente vi abbiamo spiegato le varie fasi da seguire per installare sul server hosting il CMS Magento, ottimo strumento per amministrare in completa sicurezza un sito di tipo e-commerce. In questo articolo vi spiegheremo invece come muovere i primi passi nel CMS e configurarlo al meglio.

Dopo aver installato Magento sull’FTP dell’hosting, avviate la procedura guidata di configurazione semplicemente aprendo il browser Web e digitando l’indirizzo del proprio sito Internet (www.nomesito.it). La prima schermata dell’installazione vi chiederà semplicemente di inserire il nome utente e la password dell’Amministratore. In seguito dovrete anche scrivere il nome del database creato, e lasciate vuoto il campo “tables prefix” nel caso il database vi serva soltanto per il sito di ecommerce. Al termine della prima parte della configurazione vi verrà assegnata una Encryption Key: stampatela e tenetela al sicuro, vi servirà ogni volta che vorrete modificare le impostazioni di Magento senza necessariamente inserire i dati di accesso dell’Admin. Questa soluzione è molto utile per evitare che qualche hacker si impossessi della password di Amministrazione, ma è anche utile nel caso non vi ricordiate più la password dell’Admin.

Magento inizialmente offre un’interfaccia utente in inglese, ma è possibile cambiare la lingua dall’inglese all’italiano senza alcun problema: basta seguire il percorso “System -> Configurations -> General -> Countries options”, scegliete come paese l’Italia e scaricate tutti i pacchetti per trasformare l’interfaccia utente di Magento in italiano. Una volta mipostata la lingua, potrete configurare tutte le sezioni del negozio virtuale direttamente dalla barra posta sulla sinistra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>