Ikariam : Trucchi e Recensione

di Redazione Commenta

ikariamIkariam è un browser game famosissimo, realizzato dalla società tedesca Gameforge, leader nel campo dei browser game. Ikariam è veramente ben fatto, e a primo impatto può sembrare un multi player online. Il browser game Ikariam può risultare complesso ma una vota capita la logica del gioco, diventa facile e divertente. Ikariam rientra pienamente nei giochi di strategia. Punto fondamentale è cha condivisione delle risorse con gli altri giocatori connessi. Su Ikariam il mouse fa da padrone e sostituisce completamente l’uso della tastiera, praticamente abbandonata.

Altro punto importante di Ikariam sono le guerre non istantanee. Tale modalità, infatti, permette di recuperare le vostre forze. Un punto da non sottovalutare è che varrà lo stesso anche per il nemico.

Riportiamo alcuni trucchi letti sul blog di piccolosocrate :

  • Far parte di un alleanza è molto importante. Fatelo il prima possibile.
  • Per i primi villaggi da conquistare conviene puntare su quelli che producono pietra, vino e cristallo. Per quanto riguardo lo zolfo potrete acquistarlo in un secondo momento, prima di andare in guerra.
  • Evitare di alzare il porto oltre il livello 2 è un ottimo metodo per difendersi dagli attacchi nemici.
  • Usare piccoli carichi per lo spostamento delle risorse, in maniera tale da minimizzare i tempi di carico e scarico. Consigliamo carichi compresi tra 1500 e 3000 unità.
  • Se avete merce in abbondanza, vendetene il più possibile
  • Controllate costantemente i prezzi delle merci.
  • Con la fondazione di un nuovo villaggio, conviene fare un abbondante donazione di legna per favorire lo sviluppo dei centri di risorsa comuni.
  • Fondate le colonie su isole sempre diverse.

Non ci resta che augurarvi un buon divertimento e segnalarvi il link diretto al sito di Ikariam.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>