Il Diario di Facebook: ecco cosa è cambiato

di Giovanni Biasi Commenta

facebook diario timeline

Facebook è una piattaforma che, nel corso degli anni, ha goduto e continua a godere di diversi aggiornamenti, quale più e quale meno importante. Appena dopo la fine dell’estate siamo venuti a conoscenza di una delle innovazioni più corpose che hanno investito il social network di Zuckerberg, promessa per gli Stati Uniti entro Settembre e da noi per data da destinarsi. Ecco che finalmente, proprio qualche giorno fa, abbiamo potuto vedere i nostri profili rinnovati: ora non abbiamo più la bacheca, ma il diario. Vediamo nello specifico di cosa si tratta e quali sono i cambiamenti associati ad esso.

Innanzitutto, basta accedere al profilo per vedere un cambiamento estetico. Nella parte superiore della pagina, ora è possibile impostare una copertina che andrà in qualche modo a prendere il posto della foto profilo. Se prima era quella ad essere la prima cosa notata, in un profilo personale, adesso sarà la copertina, enorme e in alto alla pagina. È possibile personalizzarla nei modi più disparati, combinandola con la foto profilo e utilizzando tutta la propria creatività. Un vero passo avanti nel design delle pagine, adesso più “moderne” e futuristiche.

Ora andiamo a parlare della vera innovazione di questo enorme aggiornamento: la linea del tempo, la famosa Timeline della versione originale. In ogni profilo, nell’angolo in alto a destra ci sarà proprio una linea verticale che indicherà il tempo a partire dal proprio anno di nascita; è possibile, semplicemente cliccando su un anno, leggere gli aggiornamenti, vedere le foto e informarsi delle notizie protagoniste proprio di quel periodo di tempo.
E non è tutto: se volete aggiungere un evento particolare, infatti, è possibile farlo semplicemente cliccando su un punto della linea temporale che troverete al centro della pagina! E le cose da aggiungere sono davvero tantissime: dal primo bacio all’acquisto di una nuova automobile; da un cambio di casa al nuovo tatuaggio fino alla perdita di un’abitudine o alla morte di una persona cara (sì, anche questo).

L’aggiornamento sarà obbligatorio per tutti a partire dal 22 Dicembre 2011.

Il social network, ormai appare chiaro, si sta evolvendo.
Ormai punta ad essere una vera e propria storia della propria vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>