MacKeeper, come pulire e ottimizzare il proprio Mac

di Giovanni Biasi Commenta

mackeeper

I Mac, come già saprete, sono famosi sul mercato per un’interfaccia semplice, per la quasi totale assenza di virus e per la stabilità generalmente maggiore  degli altri. Ovviamente, però, esattamente come qualsiasi altro computer, hanno bisogno di una cura e un’ottimizzazione frequente. Soprattutto i meno avvezzi all’informatica e a questioni del genere, infatti, sono portati a “lasciar correre” e ad installare software e riempire il proprio HDD di nuovi file, riscontrando di conseguenza un progressivo rallentamento del dispositivo. In questo articolo vogliamo parlarvi di un software che nasce proprio per la pulizia e l’ottimizzazione del Mac, e lo fa davvero in un modo riuscito. Si chiama MacKeeper.

Cominciamo con le dovute indicazioni riguardo prezzo e reperibilità: la versione trial di MacKeeper è disponibile per il download a questo link, il sito ufficiale, e quella a pagamento (per un solo Mac) costa 39$ (più le tasse, il prezzo totale si aggira circa sui 40€). Ma quali sono le differenze tra le due versioni? La versione trial, sicuramente per invogliare l’utente all’acquisto di quella completa, esegue uno scan del Mac indicando tutti i problemi trovati. E ve ne farà anche rimuovere un po’! Per il resto, però, è richiesto l’acquisto della versione completa.

Il software, per riassumere, esegue una scansione di tutti i file del Mac, e trova davvero qualsiasi cosa che possa causare un problema o un rallentamento. E parliamo quindi di file infetti, duplicati, elementi di sistema che ora non si utilizzano più (e che quindi possono essere cancellati per aumentare la velocità del dispositivo) e così via. Offre inoltre un rapido sistema per identificare i file e le cartelle più grandi presenti sul dispositivo, per capire bene cos’è, in effetti, che riempie il vostro Mac.

Una volta effettuati gli scan, insomma, basta un click e il software fa tutto da solo, rendendo il computer molto più performante di prima.
Assolutamente consigliato per tutti coloro che vogliono tenere il Mac sempre sotto controllo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>