Come aprire i file sxw, sxc, sxi e sxd

di Michele Costanzo Commenta

Aprire i file StartOffice OOo1
Aprire i file presenti nei nostri archivi può sembrare una operazione banale ma non sempre le cose filano lisce. Può capitare infatti che il programma con cui i documenti sono stati realizzati o il formato adottato nel salvare i file non siano più disponibili o supportati con tutte le conseguenze pratiche del caso.

Gli utenti che alcuni anni fa hanno iniziato ad utilizzare OpenOffice.org 1.x hanno probabilmente utilizzato il formato “OpenOffice.org XML” per salvare i propri documenti. Questo formato libero e ampiamente documentato utilizzava le estensioni sxw (per i documenti di testo di Writer), sxc (per i fogli di calcolo di Calc) sxi (per le presentazioni di Impress) e sxd (per i disegni di Draw). Gli stessi formati sono stati utilizzati da StarOffice 6 e 7 di Sun Microsystems. Con il lancio di OpenOffice 2.0 e di StarOffice 8 le due suite hanno adottato il nuovo formato ODF diventato poi uno standard internazionale. Può succedere quindi di dover aprire i file delle vecchie versioni di OpenOffice e StarOffice e magari convertirli al nuovo formato.

Grazie all’attento lavoro della comunità di OpenOffice queste operazione non pongono particolari problemi. Anche le recenti release di OpenOffice 4.x sono infatti in grado di leggere e scrivere i file nei formati sxw, sxc, sxi e sxd nonché i relativi modelli. Solitamente OpenOffice è impostato come programma predefinito per aprire i file in questi formati, ma in ogni caso sarà sempre possibile andare nel menù “Apri > File” e selezionare il documento da aprire.

Anche la conversione dei formati sxw, sxc, sxi e sxd non pone particolari problemi. Andando infatti nel menù “File > Procedure guidate > Conversione di dcoumenti” è possibile avviare una procedura “passo a passo” che consente di convertire i vecchi file “OpenOffice.org XML” nel formato ODF. Per rendere più agevole la procedure è bene preventivamente raccogliere tutti i file da convertire in una stessa cartella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>