Come creare un collage di foto per Instagram e Whatsapp

di Gio Tuzzi Commenta

Capita spesso di trascorrere delle giornate particolarmente belle e ricche di spunti fotografici. Pensiamo ad un weekend romantico piuttosto che alla classica gita con la scuola in una delle numerose capitali europee. O, molto più semplicemente, anche la visita di un museo, ma pure un compleanno di un proprio amico/a, che è stato festeggiato nel miglior modo possibile. Ebbene, si tratta di occasioni in cui, spesso e volentieri, viene scattato un enorme quantitativo di foto, proprio per immortalare quei momenti e fare in modo che non si possano dimenticare. Spesso, tanti utenti decidono di rendere omaggio a tutti quei momenti provando a creare qualcosa di particolare. E cosa c’è di meglio se non creare un collage di foto, in modo tale da ripercorrere, uno dopo l’altro, tutti i momenti più significativi di quella splendida giornata (o giornate)? Una delle migliori e più efficaci soluzioni è quella di realizzare un ottimo video in cui si potranno inserire tutte le diverse foto, magari aggiungendo qualche effetto speciale. Al termine, ovviamente, non potrà mancare la condivisione sui social o l’invio su WhatsApp al gruppo dei propri amici.

Come creare un filmato verticale di foto

creare un collage di foto

È proprio vero che al giorno d’oggi realizzare un video con diverse foto da pubblicare sui social è sempre un’ottima idea, dal momento che si tratta di contenuti che sono in grado di ottenere spesso un buon riscontro tra il pubblico. Esistono certamente diversi programmi che permettono di sviluppare filmati in verticale da pubblicare poi su smartphone, ma quello più efficace e completo di tutti risponde indubbiamente al nome di Free Movie Maker. Con questo software è facilissimo aggiungere delle foto, adattando il formato del video allo schermo dello smartphone.

Come aggiungere musica ed effetti visivi

creare un collage di foto

Uno degli altri vantaggi di effettuare il download di Free Movie Maker è certamente quello di poter disporre di un ampio ventaglio di strumenti da poter usare per modificare il video. Ad esempio, c’è la possibilità di inserire un brano musicale di sottofondo, ovviamente caricandolo dal proprio computer, oppure scegliendo una delle semplici basi che sono presenti all’interno del programma. Volete modificare il filmato in modo tale da renderlo ancora più divertente o affascinante? Non vi preoccupate, dal momento che ci sono tanti tool dedicati anche all’aggiunta di effetti speciali. Applicarli, grazie alla comoda interfaccia utente è veramente un gioco da ragazzi. Provate a inserirli e date un’occhiata al filmato per capire il risultato finale: il suggerimento migliore da seguire è quello di non limitarsi a provarne uno, ma cambiarne un po’ in modo tale da trovare quello che permette di ottenere l’effetto migliore per il proprio filmato e/o collage di foto.

Fare l’ediiting del video è davvero molto semplice: si possono fare tutte le operazioni desiderate, tagliando, ruotando e sovrapponendo delle foto a video. Interessante anche l’aggiunta dei sottotitoli: utilissima opzione se, ad esempio, avete intenzione di inserire una didascalia ad ogni foto che fa parte del collage. Una serie di funzioni che l’utente può usare senza problemi, visto che basta un semplicissimo click sul pulsante con delle forbici verdi che si trova sulla destra rispetto al video che si sta creando.

Come ridimensionare file per l’invio su WhatsApp

Un altro punto di forza di utilizzare un programma come Free Movie Maker è indubbiamente quello di poter creare dei bellissimi filmati e collage di foto che siano perfettamente adatti per girare senza problemi su uno smartphone, piuttosto che su altri device mobili. Il vantaggio è quello di poter far leva su un’interfaccia veramente molto pratica e intuitiva, che consente di scegliere le dimensioni più corrette del video in base al dispositivo su cui l’utente lo vorrà successivamente guardare. Ad esempio su WhatsApp deve essere rispettato il limite di 100 MB di file da trasferire, mentre su WhatsApp WEB si scende addirittura a 64 MB.

Come convertire i video nel formato corretto per le app

La conversione nel formato video corretto è il passo successivo, ma sempre correlato all’uso che se ne deve fare e al dispositivo su cui girerà il filmato. Free Movie Maker offre la possibilità di scegliere tra tantissimi formati output, come ad esempio AVI, MKV, MP4, DVD, WMV, FLV e così via. Spesso diventa necessario effettuare la conversione dei filmati che sono stati creati per il salvataggio delle modifiche di editing. Il consiglio migliore da seguire, se l’intenzione è quella di guardare il filmato su un dispositivo mobile, è quella di effettuare la conversione del video in formato MP4 universale. Non solo, dal momento che c’è anche la possibilità di effettuare l’incorporazione del video che è stato appena realizzato direttamente all’interno del proprio sito web piuttosto che sul blog personale targato WordPress. L’utente dovrà semplicemente fare una scelta tra le varie opzioni disponibili: al resto ci penserà Free Movie Maker, che lavorerà sul filmato in modo tale da renderlo pronto per essere caricato sul web, per poi rilasciare anche un codice web che potrà essere usato per incollare il filmato all’interno di una specifica pagina web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>