Assicurazione per annullamento viaggio: in cosa consiste la copertura

di GM Commenta

L’assicurazione per annullamento viaggio si può considerare come una delle polizze maggiormente diffuse, sia durante la stagione estiva che in tutti quei periodi in cui, magari per motivi di lavoro, ci si deve spostare con una certa frequenza. 

In poche parole, questa polizza va semplicemente a garantire un indennizzo al viaggiatore nel momento in cui, per colpa di imprevisti piuttosto che di eventi dannosi, non è in grado di spostarsi e muoversi secondo i tempi e le modalità che erano previste.

assicurazione vita

Un primo aspetto da conoscere in riferimento alle polizze assicurative per poter viaggiare è che sono in tutto e per tutto personalizzabili in relazione alle singole necessità e preferenze della clientela. Nella maggior parte dei casi, però, queste polizze includono in tutte e tre le più importanti categorie, ovvero l’assicurazione per annullamento del viaggio, l’assicurazione per smarrimento dei bagagli e assicurazione sanitaria per il soggiorno.

Spostando l’attenzione in riferimento all’assicurazione per annullamento viaggi, bisogna mettere in evidenza come vada a garantire un rimborso nei confronti delle spese di viaggio. Giusto per fare un esempio, si tratta del costo relativo al biglietto aereo e del soggiorno, che devono essere già sostenuto qualora si dovesse incappare in una situazione come il furto dei documenti, il licenziamento piuttosto che la cassa integrazione dell’assicurato, oppure anche la sua malattia, piuttosto che l’infortunio o nel caso di scomparsa di quest’ultimo.

Insomma, non vengono incluse all’interno di questa particolare tipologia di polizza tutte quelle situazioni che derivano da degli eventi che si possono in qualche modo prevedere. Giusto per fare un esempio, una problematica di salute correlata ad una malattia che era già in fase avanzata e ben nota all’assicurato. Molto interessante anche mettere in evidenza come non ci sia alcun tipo di limitazione di età in riferimento a chi sottoscrive la polizza.

Uno dei consigli migliori da seguire è quello di prestare sempre la massima attenzione e prudenza nell’analisi del fascicolo informativo, sopratutto per quanto riguarda tutti quegli eventi che sono inclusi all’interno della copertura assicurativa, ma anche le franchigie e gli scoperti eventuali.

Tra le domande che insorgono più di frequente troviamo quella se c’è una polizza aggiuntiva di annullamento viaggio che non preveda l’uso di alcun giustificativo. La risposta è del tutto negativa, dal momento che, esattamente al pari di qualsiasi altra tipologia di indennizzo, le cause che hanno portato al manifestarsi dell’incidente, devono essere sempre documentate e comprovate.  Qualora si verificasse un furto, è necessario sempre effettuare la denuncia presso le forze dell’ordine. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>