Il Framework Collection – I Vector

di Antonio Avolio Commenta

All’interno del Framework Collection, troviamo la struttura Vector, al fine di manipolare oggetti omogenei tra loro. La classe Vector, appartiene al package java.util. Rispetto ad un array classico il vector non presenta il problema del sovradimensionamento, visto che ad ogni operazione di scrittura o cancellazione degli elementi viene gestita automaticamente la dimensione (size).


I Vector possono gestire tipi oggetto e non tipi di base, ma con opportuni casting e la tecnica dell’autoboxing, introdotta in Java 1.5 il suo utilizzo può essere adattato alle diverse esigenze.
Naturalmente all’interno della classe sono presenti i metodi accesori e modificatori per poter effettuare tutte le varie operazioni classiche.

Per costruire un oggetto Vector occorre instanzariare un oggetto di classe vector, per esempio nel seguente modo:

[sourcecode language=’java’]
Vector v=new Vector();
[/sourcecode]


Per aggiungere gli elmenti al vector si utilizza il metodo add, che aggetta in ingresso un oggetto oppure una collezione di oggetti.

[sourcecode language=’java’]
Integer num=new Integer(10);
String nome = new String(“Antonio”);
v.add(num);
v.add(nome);
[/sourcecode]

Per poter rimuovere un oggetto utilizzeremo il metodo remove, che accetta in ingresso la posizione dell’oggetto da rimuovere

[sourcecode language=’java’]
v.remove(1);
[/sourcecode]

E’ possibile scansionare un vector avvalendosi del metodo size() che ritorna la dimensione di un vector e del metodo elementAt(i) che ritorna l’elemento i-esimo.
[sourcecode language=’java’]
for (int i=0;i

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>