Assicurazione Auto : Rischi Diversi | Cosa Fare In Caso D’ Incidente?

di Redazione Commenta

L’assicurazione auto rischi diversi, nota anche con la sigla di ARD, è una polizza che integra le normali RCA, offrendo garanzie e copertura nel caso in cui il proprietario del veicolo in oggetto si trovi a dover fare i conti con il furto oppure con l’incendio occorsi al proprio mezzo.

assicurazioni auto

Diciamo subito che, a differenza dell’RC auto, non è una polizza che si deve stipulare obbligatoriamente, ciononostante è abbastanza gettonata soprattutto dai proprietari di auto nuove o comunque di grande valore commerciale.

Tuttavia il calcolo per l’importo del premio non si basa esclusivamente sul valore del veicolo in esame, ma anche sulla probabilità di rischio collegata alla provincia nella quale avviene l’immatricolazione.

Nel caso in cui si verifichi il sinistro, bisogna seguire una serie di azioni, volte ad attivare la corretta procedura per il risarcimento dei danni. È fondamentale denunciare l’incendio o il furto dell’autovettura entro 72 ore da quando avviene l’evento o comunque da quando se ne viene a conoscenza. La denuncia va fatta, in primo luogo, alle Autorità competenti, in modo tale che il verbale redatto possa essere allegato ai documenti richiesti dalla compagnia.

Si devono descrivere minuziosamente le circostanze, il posto e la data nel quale si è verificato il sinistro. Non dimenticare di indicare il proprio numero di polizza. Se la regola generale prevede che il tempo massimo per la denuncia alla compagnia assicurativa e la conseguente richiesta di risarcimento devono avvenire in 72 ore, è anche vero che presso alcune assicurazioni questo limite è spostato a sole 24 ore: meglio leggere con attenzione tutte le clausole, per evitare di non ottenere quanto dovuto a causa di vizi di forma.

In collaborazione con IoPago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>