Trovare Lavoro Online : Come Usare LinkedIn Answers

di Lorenzo Renzulli Commenta

LinkedIn è un celebre social network, nato in California, rivolto a differenza del più famoso Facebook, principalmente ad un’utenza professionale. La rete di LinkedIn a Gennaio 2009 contava circa 30 milioni di utenti in America, Asia ed Europa, crescendo ad una velocità di 100.000 iscritti a settimana.

Oggi LinkedIn copre numerosi comparti economici in diversi paesi, tra cui l’Italia, dove però è ancora poco conosciuto e soprattutto utilizzato, infatti molti sono iscritti, ma pochi lo usano attivamente, trovandolo complesso e poco utile.

Lo scopo principale del sito sarebbe invece consentire ai suoi utenti la gestione di una lista di persone conosciute e ritenute affidabili in ambito lavorativo. Queste persone, definite “connessioni”, sono in effetti le connessioni di un nodo (l’utente) della rete sociale. L’utente può incrementare il numero delle sue connessioni invitando persone con cui potrebbe collaborare o con cui ha già collaborato in passato.

La rete di contatti a disposizione di ogni utente viene così formata in modo virale da tutte le connessioni dell’utente, tutte le connessioni delle sue connessioni e tutte le connessioni delle connessioni di secondo livello.
Come detto molti nel nostro paese si limitano a “collezionare” connessioni, senza effettivamente utilizzare i servizi offerti dal social network, ad esempio è possibile utilizzarlo per essere presentati a qualcuno che si desidera conoscere attraverso un contatto comune, LinkedIn può diventare anche uno strumento per trovare offerte di lavoro, opportunità di business, collaborazioni nei più diversi campi professionali, ecc…

I titolari di un’azienda possono pubblicare offerte e ricercare potenziali candidati, mentre le persone in cerca di occupazione possono leggere i profili dei reclutatori e scoprire se tra i propri contatti si trovi qualcuno in grado di metterli direttamente in comunicazione con loro.
Queste funzioni hanno reso la diffusione di LinkedIn davvero capillare negli Stati Uniti d’America. Per questo il tasso di penetrazione di questo strumento all’interno del mercato del lavoro è ormai ampiamente consolidato negli Stati Uniti, ed è in crescita anche in Europa e nel resto del mondo.

Anche in Italia comunque qualcosa si sta muovendo, complice la recente traduzione del sito nella nostra lingua e la nascita del club MilanIn (primo al mondo ad essere ufficialmente riconosciuto da LinkedIn come suo supporter) che offre agli utenti di Milano (ma non solo) la possibilità di incontrarsi di persona.
Ma oltre alla possibilità di creare connessioni in base ad interessi comuni o competenze professionali di nostro interesse, LinkedIn offre, come gli altri social network, una miriade di opportunità ed applicazioni, spesso poco note e visibili, tra questi strumenti ci pare particolarmente interessante LinkedIn Answers, simile al più famoso Yahoo Answers, ma caratterizzato da risposte estremamente più serie, complete e professionali, che spesso possono indirizzare verso una vera e propria consulenza di un professionista del settore di nostro interesse.

Nel menù principale del sito, per capirci sulla barra con le voci: home, profilo, contatti, gruppi, lavoro, inbox, more… clicchiamo “More…” e, nel menù a tendina che apparirà, la voce “Answers”.

Una volta entrati in LinkedIn Answers potrete porre una domanda o effettuare una ricerca tra domande e risposte del passato, un immenso database di competenze sui temi più disparati. Inoltre lo strumento può aiutarvi a creare nuove connessioni con utenti di cui avete potuto preventivamente testare le conoscenze e, altro aspetto da non sottovalutare, potrete utilizzare questo servizio anche per porre dei quesiti direttamente allo staff del social network.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>