jDownloader: come effettuare numerosi download in successione

di Giovanni Biasi Commenta

L’era di eMule, lo sappiamo bene, è finita da un po’. E al suo posto, sono stati tantissimi i software rilaciati per permettere all’utente di scaricare comodamente file anche di grosse dimensioni. Megaupload, Fileserve o Rapidshare sono solo alcuni dei siti di hosting in cui è possibile trovare qualsiasi tipo di file. Quelli di grosse dimensioni, però, sono spesso suddivisi in più parti.. Come fare, quindi, a scaricarli? Bisogna stare incollati allo schermo per tutta la durata di ogni download? Non sarebbe bello se ci fosse un software che facesse tutto per noi?

In realtà c’è, e il suo nome è jDownloader. Disponibile sia per Mac che per PC, il programma riesce, appunto, a mettere in coda tutti i download che volete, avviando le varie connessioni una alla volta. Vi basterà andare su un sito di sharing, trovare il file che vi interessa, e copiare tutti i link relativi alle parti da scaricare. Il software li importerà automaticamente. Fatto questo, attendete che jDownloader verifichi l’integrità e la disponibilità dei file, e potrete comodamente cliccare su “Continua”, così che inizi il primo download.

Attenzione, nel caso di password, a ricordarvi di scriverla all’inizio: basterà cliccare due volte sulla cartella che contiene i file.

Per quanto riguarda i captcha, capita che, purtroppo, alcuni servizi di hosting lo richiedano ad ogni avvio di un download, e a questo ci si può fare ben poco.

Parlando di velocità, il software riesce a stupire, garantendo una banda in download che oscilla sempre tra i 250 e i 300 kbps. Non si parla di velocità altissime, certo, ma a fronte della qualità e comodità offerta dal programma, siamo convinti che non ci si possa lamentare.

Il software è scaricabile dal sito ufficiale, gratuitamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>