Cos’è 9gag?

di Giovanni Biasi Commenta

9gag

Il mondo di internet è pieno di cose. Talmente pieno che ad esaminarle tutte non basterebbero anni. Per fortuna, col passare del tempo nel web si creano i cosiddetti trend, che altro non sono che mode diventate famose per l’alto numero di utenti che se ne interessa. Tutto questo, ovviamente, grazie all’immenso potere della condivisione, al passaparola.
In questo articolo vogliamo parlarvi di un fenomeno che ha investito internet nell’arco dell’ultimo anno. Si tratta di 9gag, di cui probabilmente avrete visto le immagini condivise su Facebook o su uno dei tanti social network in circolazione.
Vediamo insieme di cosa si tratta.

Già accedendo al sito, le intenzioni e la filosofia della piattaforma vi sarà subito chiara: scorrendo in basso nell’homepage potrete notare una serie di immagini ironiche, incentrate soprattutto sui meme (particolari raffigurazioni ripetute di situazioni quotidiane, canoniche, su cui si fa ironia; o comunque immagini che si ripetono in diversi contesti).

Il meccanismo su cui si regge 9gag è semplice e geniale, perché ognuno può inviare le proprie creazioni e sottoporle al giudizio degli utenti che le vedranno. L’accesso al sito porta automaticamente alla categoria Hot, in cui sono visualizzati tutti gli elementi che hanno ricevuto più approvazioni e commenti. I più famosi, insomma. Ma oltre a quella, ci sono altre due categorie, denominate Trending e Vote, nelle quali si decide quali saranno le immagini che andranno nell’homepage (in Vote vanno a finire quelle appena inviate, mentre in Trending quelle che seguono, appunto, un certo trend di apprezzamenti, e sono quasi pronte per andare nella categoria Hot).

Come dicevamo, tutti possono inviare immagini: per farlo basta registrarsi ed effettuare l’upload (o fornire il link) di ciò che volete condividere. Poi dovete solo aspettare, magari condividendo anche su Facebook per una diffusione più rapida e per far conoscere la vostra creazione agli amici.
C’è un limite di due invii ogni 24 ore.

Buon divertimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>