Pinterest, cos’è e come funziona

di Giovanni Biasi Commenta

Navigando per la rete si trovano davvero tantissime idee differenti, soprattutto in un periodo in cui i social network la fanno da padroni. E ne nascono davvero tantissimi, ognuno volto a cercare di ritagliarsi quell’angolo più o meno grande nell’immenso mondo di internet. La condivisione, come sappiamo, è ormai diventata parte integrante delle nostre vite, e può rappresentare il modo migliore per farsi conoscere e far conoscere le proprie idee in tutto il mondo. È questo il concetto alla base di Pinterest, così come quello di ogni altro social network. Qui è il nome stesso a darci un indizio di come funziona. Vediamo insieme qualche caratteristica di questo nuovo, interessante progetto.Pinterest è, detto in breve, una raccolta di interessi di qualunque genere. Io, utente della rete, una volta che accedo alla home page del social network (che potete raggiungere cliccando qui), vedrò immediatamente una serie di immagini, quelle più popolari, che cioè hanno ricevuto più apprezzamenti da parte degli utenti. Ognuna di queste immagini farà parte di una categoria, che servirà in qualche modo a definire l’argomento di cui si parla e di cui si vuole condividere un elemento… l’argomento d’interesse, insomma.

Grazie ad un menu situato sulla parte alta della pagina, poi, sarà possibile visualizzare tutto (e quindi non solo le condivisioni più popolari), oppure filtrare in base alla categoria. In Pinterest si possono condividere elementi riguardo l’Architettura, ad esempio, il design della casa, il cibo, la tecnologia, la fotografia, la scienza, il look, e tantissime altre cose. È inoltre possibile condividere e visualizzare video.

L’iscrizione al social network non è ancora libera: cliccando sul menu visibile in alto (su Request an invite) è possibile lasciare la propria email in modo che, appena possibile, il team del sito provveda ad inviarvi un invito.
Pinterest, a nostro avviso, ha enormi potenzialità: si tratta di condivisione allo stato puro, e per di più filtrabile per interessi. Siamo davvero curiosi di vederne l’evoluzione e la crescita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>