Backup del registro in Windows 7 e Windows Vista

di Michele Costanzo Commenta

Windows RegEdit
Il Registro di Sistema è uno dei componenti più importati all’interno del sistema operativo Windows. In questo complesso database sono memorizzate informazioni sulla configurazione hardware, sul software e sulle preferenze degli utenti. Per questo motivo è buona abitudine effettuare periodiche copie del registro in modo da poterne ripristinare il funzionamento in caso di necessità.

Il backup del registro in Windows 7

Vediamo i passi da compiere per eseguire una copia del registro di sistema in Windows 7:

  • Chiudiamo anzitutto per sicurezza i programmi attivi.
  • Clicchiamo sul pulsante Start ed all’apertura del menù di avvio digitiamo nella casella di ricerca il comando “regedit.exe” (senza virgolette) seguito da Invio.
  • Otterremo in questo modo l’apertura dell’Editor del Registro di Sistema, una semplice interfaccia che permette di visualizzare e modificare il contenuto del registro.
  • Apriamo il menù “File” e poi scegliamo il comando “Esporta“. Avvieremo in questo modo la procedura di esportazione del registro.
  • Nella successiva finestra di dialogo indichiamo la posizione in cui salvare la copia del registro ed un nome che ne consenta il riconoscimento. Una buona abitudine consiste nell’inserire nel nome del backup anche la data corrente.
  • Completata l’esportazione chiudiamo Regedit quindi copiamo il backup del registro anche su di un supporto esterno al computer in modo da potervi accedere anche qualora non sia possibile avviare Windows.
  • Possiamo quindi ripetere il backup con una certa periodicità in modo da avere sempre copie aggiornate del registro.

Il registro di sistema in Windows Vista

Per gli utenti di Windows Vista la procedura da seguire è sostanzialmente identica a quanto visto per Windows 7. Per entrambi i sistemi operativi se l’utente impiega un account limitato al lancio di Regedit può essere richiesta la password di un utente amministratore.

Un percorso alternativo per lanciare Regedit consiste nel premere la combinazione “Tasto Windows + R” ed inserire quindi il comando “regedit.exe” nella finestra “Esegui”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>