Windows, analizzare l’uso della CPU con Daphne

di Michele Costanzo Commenta

uso della CPU con Daphne
Daphne è un task manager alternativo per l’ambiente Windows di cui abbiamo già visto l’impostazione e le funzioni “drag-and-drop”. In questa occasione invece vedremo come utilizzare Daphne per monitorare l’uso delle risorse da parte di Windows e dei programmi con particolare attenzione all’impiego della CPU.

Grafico d’uso della CPU in Daphne

Avviamo Daphne e se necessario portiamo l’applicazione in primo piano con un click sulla sua icona nella System tray (a fianco dell’orologio). Dall’interfaccia principale del programma clicchiamo ora sul pulsante pulsante “Daphne” e nel menù che si andrà ad aprire scegliamo la voce “Visualizza uso della CPU”. Otterremo in questo modo l’apertura di una nuova finestra denominata proprio “Uso della CPU” che mostra in forma grafica il carico di lavoro svolto dal processore (o dai processori nei sistemi multi-core).

Nella finestra “Uso della CPU”, come si può vedere nell’immagine che accompagna questo post, sono tracciate due diverse curve. In verde Daphne mostra il livello di carico istantaneo sulla CPU; questa spezzata presenta picchi verso l’alto ogni volta che sul computer viene avviata una attività pensate per il processore come l’avvio di un programma o una elaborazione di dati.

L’intervallo di analisi della CPU

La linea blu tracciata da Daphne invece rappresenta una sorta di valore medio nell’uso della CPU e da questo punto di vista offre una diversa chiave di analisi. Mentre la linea verde è molto influenzata dalle richieste in tempo reale, la linea blu da indicazioni sul carico medio che in un certo intervallo grava sul processore.

E’ possibile restringere o ampliare l’intervallo di tempo visibile nella finestra “Uso della CPU” di Daphne agendo sulle due frecce evidenziate nell’immagine. Nella parte inferiore della finestra sono inoltre disponibili i dati in tempo reale relativi all’uso di memoria RAM.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>