Le interazioni su Twitter, chi legge i nostri tweet?

di Michele Costanzo Commenta

Twitter Interazioni
Un tweet pubblicato su Twitter può passare del tutto inosservato o al contrario generare una serie di reazioni nei lettori. Queste vanno dal semplice numero di utenti che ha letto il messaggio, al conteggio delle azione intraprese (Mi piace, retweet, etc.). Questi dati possono essere una semplice curiosità auto-celebrativa per i singoli utenti, ma diventano strumenti molto importanti per chi usa Twitter come strumento di marketing.

Twitter e le interazioni

In questa guida cominciamo quindi ad addentrarci nell’argomento delle statistiche di Twitter partendo dall’approccio più semplice. Per ogni tweet pubblicato sul proprio profilo è infatti disponibile un pulsante che permette di conoscere in termini quantitativi e qualitativi l’impatto del messaggio. Vediamo quindi brevemente come accedere a questa funzione e come interpretarne i risultati. Come riferimento utilizzeremo l’interfaccia di Twitter per browser desktop.

All’interno del nostro profilo possiamo osservare che alla base di ogni tweet sono presenti 5 pulsanti. Il quarto da sinistra caratterizzato dall’icona di un grafico permette di accedere ad alcune statistiche di quel tweet che Twitter definisce “Interazioni”. Premendo il pulsate con il mouse un nuovo riquadro denominato “Interazioni Tweet” verrà portato in primo piano.

Leggere le interazioni

Nella finestra la voce “Visualizzazioni” mostra il numero di utenti che hanno visto il messaggio. Subito al di sotto sono riportare le interazioni che sono state associate al tweet suddivise per tipologia. Tra le principali interazioni elencate da Twitter figurano “Mi Piace”, “Retweet”, “Risposte”, click sui collegamenti, espansione dei dettagli, click sul profilo dell’utente, click su immagini e video.

Per ciascuna di queste (ed altre) azioni verrà mostrato un conteggio separato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>