Tutorial Immuni: come scaricare l’app per il tracciamento dei contagi

di Gio Tuzzi Commenta

Molto importante oggi 15 ottobre saper orientarsi con la nota app per Android ed iOS

La preoccupazione per i contagi che stanno nuovamente riprendendo la marcia verso l’alto, chiaramente è sempre più forte. Come sempre più accorate e intense sono le richieste delle autorità governative e sanitarie di effettuare il download dell’applicazione Immuni.

Al giorno d’oggi, infatti, sembra pazzesco, eppure anche un’attività così importante come il tracciamento dei contagi può essere svolta direttamente tramite il proprio smartphone, sfruttando una semplice applicazione. Il settore sanitario non è certamente l’unico che è stato completamente rivoluzionato da parte dell’evoluzione tecnologica.

Tutorial Immuni
Tutorial Immuni

L’esempio arriva dal mondo da Voglia di Vincere casinò online e da tutte le altre piattaforme legate al mondo dell’azzardo che si possono trovare sul web. Un’evoluzione tecnologica che è stata veramente spaventosa nel corso degli ultimi anni e che ha permesso a questo settore di crescere e di ampliarsi in maniera impressionante. Tanti i passi in avanti sia per quanto riguarda l’esperienza di gioco, che non ha ormai più nulla da invidiare rispetto a quella che si può provare nelle sale da gioco reali, ma anche sotto il profilo della sicurezza e dell’affidabilità sul web, due fattori che fanno la differenza e che devono essere valutati come prioritari da quanto decidono di creare un conto di gioco e iniziano a scommettere e puntare online.

L’app Immuni, come effettuare il download

L’app Immuni, che serve sostanzialmente a tracciare i contagi da Covid-19, è stata scaricata qualcosa come più di 7 milioni di volte sul mercato italiano. Solamente negli ultimi giorni, ci sono stati ben 350 mila download. A partire poi dai prossimi giorni, ecco che l’app Immuni sarà in grado di integrarsi e dialogare pure con altre applicazioni omologhe sviluppate nel resto del Vecchio Continente.

Effettuare il download dell’applicazione è veramente un gioco da ragazzi. Il primo passo è ovviamente quello di effettuarne la ricerca sull’apposito store online. Si tratta dell’App Store se state usando un device Android, oppure il Play Store con uno smartphone con sistema operativo Android. L’app si chiama Immuni Italia e per effettuare il download sui device Apple è sufficiente inserire mail e Id Apple.

Una volta portato a termine il download, ecco che gli utenti hanno subito la possibilità di mandarla in esecuzione. Una volta effettuato il classico tap sull’icona, saranno ben quattro le schermate che si materializzeranno sul display, che servono essenzialmente a spiegare il funzionamento dell’applicazione e a garantire una serie di informazione rispetto alla tutela della privacy e dei dati degli utenti.

Come funziona Immuni

Immuni basa il suo funzionamento su un principio decisamente facile da intuire. Infatti, va a correlare ciascun dispositivo con un codice del tutto casuale, al cui interno non presenta informazioni relative ai dati degli utenti e si modifica numerose volte nell’arco di 60 minuti, in maniera tale da garantire la massima tutela della privacy.

Tutti quegli utenti che dovessero risultare positivi possono decidere se effettuare la condivisione dei propri codici casuali hanno trasmesso nei giorni che hanno preceduto il contagio, in maniera tale da garantire tali informazioni, in modalità anonima ovviamente, agli altri utenti che hanno effettuato il download di Immuni sul proprio device mobile. Si tratta di una procedura che, in ogni caso, viene effettuata tramite l’assistenza di un operatore sanitario che trasmette la comunicazione dell’esito positivo dopo il test con il tampone.

Nel momento in cui un utente dovesse entrare in contatto con un’altra persona che ha scaricato l’app Immuni sul proprio device, ecco che i due smartphone procedono a scambiarsi i codici mediante Bluetooth Low Energy, la cui attivazione avviene in modo del tutto automatico nel momento in cui si svolgono le prime operazioni con cui si accede all’app Immuni. L’applicazione traccerà il contatto che si è verificato e, se una persona dovesse diventare positiva, ecco che avviserà immediatamente l’utente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>