Reti Lan : Come Creare una LAN con Windows XP

di Redazione Commenta

Una rete LAN, ovvero Local Area Network, permette la comunicazione tra più computer tramite un collegamento via cavo che permette la condivisione di risorse come dischi rigidi e stampanti.

Per la realizzazione di una rete domestica dovremo scegliere il protocollo di comunicazione da usare per far dialogare i nostri computer fra di loro, questa scelta dipende dal fatto se i nostri computer dovranno collegarsi a Internet tramite Router o se uno dei questi ha un modem e vogliamo condividere la sua connessione. Nella maggior parte dei casi si utilizzerà il protocollo TCP/IP.

La caratteristica di questo protocollo è che ogni computer viene identificato da un Indirizzo IP univoco composto da una serie di quattro numeri compresi da 0 a 255.
Ovviamente per collegare i nostri Pc e metterli in rete ci servirà una scheda di rete per ogni macchina che vogliamo collegare, un HUB o SWITCH e i cavi necessari per il collegamento di ogni Pc al nostro HUB. Se i PC da collegare fossero solamente due potremmo invece utilizzare un cavo per il collegamento diretto, evitando l’uso di HUB o SWITCH.
Una volta inserite (se già non presenti) le schede di rete nei relativi Pc, e installati i drivers, basterà collegare i cavi.

A questo punto andremo a configurare la nostra LAN. Una volta installato e collegato tutto l’hardware necessario, dovrebbe comparire nel nostro pannello di controllo una icona “Risorse di rete”. Clicchiamo ora con il tasto destro su questa icona e selezioniamo la voce Proprietà, apparirà così una schermata per la configurazione della nostra rete domestica.

Ovviamente possiamo procedere usando la procedura di Installazione guidata, ma in questo articolo ci concentreremo sulla procedura manuale.
Selezioniamo “Connessione alla rete locale (LAN)”, clicchiamo sulla voce “Protocollo Internet (TCP/IP)” e poi sul pulsante Proprietà. Selezioniamo “Utilizza il seguente indirizzo IP” e iniziamo la configurazione vera e propria.

Come indirizzo IP potete provare 192.168.0.2. Normalmente i Router ADSL escono con l’indirizzo 192.168.0.1. Inserire il numero 255.255.255.0 nella voce Subnet Mask vi permetterà di avere 254 numeri da poter usare per collegare potenzialmente altrettanti Computer.

Inseriamo l’indirizzo 192.168.0.1 nella casella Gateway predefinito. Il Gateway è l’indirizzo IP (del nostro router) con cui i nostri Pc usciranno su Internet.

A questo punto andiamo nell’area di configurazione dei DNS. Qui dovremo inserire i numeri IP dei DNS (Primario e secondario) del nostro Provider , dopo aver inserito tutti i dati richiesti clicchiamo sul bottone OK e torniamo così alla schermata principale delle proprietà di rete.

Scegliamo “Avanzate” dalla relativa linguetta e accediamo all’opzione che ci consente di attivare o disattivare la funzione “Proteggi il computer e la rete limitando o impedendo l’accesso al computer da Internet”. Questa funzione è molto importante per chi si collega via modem, ma quasi inutile se il vostro collegamento avviene tramite router ADSL.
Ora basterà riavviare il vostro sistema e, andando in Risorse del computer, dovreste notare la voce Condivisione e protezione.
Quella che vedrete inizialmente è la condivisione predefinita di Windows XP che serve per scopi amministrativi e non si può rimuovere. Clicchiamo sul bottone “Nuova condivisione” e configuriamo a quali risorse condivise avranno accesso i Pc della nostra LAN.

Per la gestione degli utenti invece bisogna andare nella voce “Account utente” del Pannello di controllo.
A questo punto dobbiamo impostare il nome da dare al nostro PC ed il suo gruppo di lavoro, in modo da riconoscerlo sempre nella nostra rete.

In “Risorse del computer” andiamo su “Proprietà” e Clicchiamo su “Nome computer”, ci comparirà la schermata “Descrizione computer” in cui inserire una descrizione facoltativa del nostro Pc.
Una volta effettuata la configurazione di tutti i computer della nostra rete questa dovrebbe cominciare a funzionare da subito, ma a causa di problemi di riconoscimento tra i diversi sistemi operativi di Microsoft, potrebbe essere necessario un po’ di tempo ed un eventuale riavvio del sistema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>