FreeCommander, cancellare definitivamente un file

di Michele Costanzo Commenta

FreeCommander Cancella
Il file manager FreeCommander dispone di uno strumento per la cancellazione sicura dei file. Come in passato abbiamo visto parlando di PeaZip e IObit Uninstaller, questa funzione permette di sovrascrivere l’area di memoria occupata da un file rendendo quasi impossibile ogni forma di recupero.

La funzione Eliminazione sicura di FreeCommander

Chi conosce l’ambiente Windows sa che quando si elimina un file in realtà lo si sposta semplicemente nel Cestino da cui per un cero periodo di tempo può essere recuperato. Meno noto è il fatto che anche i file eliminati dal Cestino in molti casi possono essere recuperati usando software appositi. Per cancellare in maniera sicura un file occorre quindi ricorrere a software capaci di sovrascrivere l’area di memoria occupata dal file stesso. FreeCommander dispone di una funzione dedicata proprio alla cancellazione sicura che ovviamente va usata solo se si è certi di voler eliminare uno o più file.

Per procedere utilizziamo i pannelli di FreeCommander per individuare la cartella che contiene il file da eliminare e selezioniamolo con un click del mouse. Per selezionare eventualmente più file teniamo premuto il tasto Ctrl sulla tastiera e clicchiamo sui singoli file. Andiamo quindi nel menù “File” e scegliamo la voce “Eliminazione sicura”. FreeCommander risponderà aprendo una nuova finestra di dialogo per gestire la cancellazione del file (v. immagine).

Tre opzioni per cancellare un file

Per cancellare uno o più file la finestra di FreeCommander offre tre opzioni:

  • Manda nel cestino: sposta i file selezionati nel cestino di Windows, posizione da cui sarà anche possibile il recupero.
  • Elimina definitivamente: elimina i file senza passare dal cestino e senza però sovrascrivere l’area di memoria occupata.
  • Pulisci i file: cancella i file e sovrascrivere l’area di memoria. Questa opzioni rende pressoché impossibile il recupero dei file. Il numero di sovrascritture può essere personalizzato nella scheda “Impostazioni” della stessa finestra.

Scelto uno dei tre metodi si procede infine selezionando il pulsante “Esegui”.

[Risorse | Home page di FreeCommander]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>