Windows, 4 variabili d’ambiente per hardware e sistema operativo

di Michele Costanzo Commenta

Windows variabili d'ambiente architettura
In una recente guida abbiamo visto cosa sono e come funzionano le variabili d’ambiente (Environment Variables in inglese) nel sistema operativo Windows. Nella stessa guida abbiamo anche visto alcune di queste variabili associate alle principali cartelle utilizzate dal sistema operativo. Riprendiamo l’argomento per vedere 4 altre variabili utili per identificare caratteristiche hardware e software del computer.

L’uso del comando echo

Alcune informazioni sull’hardware del computer sono codificate sotto forma di variabile d’ambiente per poter essere accessibili alle applicazioni eseguite in Windows. A titolo di esempio alcuni programmi sono progettati per sfruttare al meglio il calcolo parallelo per cui attivano una modalità di esecuzione differente a seconda del numero di processori (o core) presenti sul sistema.

Come nella guida precedente, anche le variabili d’ambiente che vedremo possono essere richiamate dal prompt dei comandi. Tuttavia dal momento che queste variabili non rappresentano un percorso, le faremo precedere dal comando ‘echo’ in modo da ottenere come output il solo valore della variabile (v. immagine).

Processori ed architetture in Windows

%PROCESSOR_ARCHITECTURE%
Restituisce l’architettura supportata dal processore, per esempio x86, AMD64 o IA64. Può essere utilizzata per verificare che il computer sia in grado di eseguire un programma compilato per una specifica architettura.

%NUMBER_OF_PROCESSORS%
Restituisce il numero di processori visti dal sistema operativo. Non è detto tuttavia che questo valore corrisponda alla realtà fisica del processore.

%OS%
Restituisce la famiglia a cui appartiene il sistema operativo Windows in esecuzione.

%RANDOM%
Restituisce un numero casuale compreso tra 0 e 32.767. In alcuni casi questa variabile d’ambiente Windows può essere utilizzata per generare chiavi o dati casuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>