Windows, 5 comandi per le variabili d’ambiente

di Michele Costanzo Commenta

Windows Variabili Ambiente
Già in passato ci siamo occupati più volte dei ‘comandi nascosti‘ di Windows, funzioni molto potenti che permettono di accedere ad impostazioni non sempre raggiungibili dall’interfaccia grafica. In questa guida vedremo in particolare alcuni comandi associati alle variabili d’ambiente di Windows.

Windows e le variabili d’ambiente

Dare una definizione esaustiva di variabile d’ambiente non è semplice ma in generale si può dire che si tratta di informazioni sulla configurazione del sistema operativo accessibili anche ai programmi. Per fare un esempio un programma di installazione individua la cartella in cui copiare i file proprio leggendo una variabile d’ambiente. Allo stesso modo un browser come Firefox sa dove salvare le informazioni del profilo di ogni utente leggendo un’altra variabile.

L’elenco delle variabili d’ambiente in Windows è piuttosto lungo. In questa guida però ne vedremo nello specifico 5 legate alle cartelle predefinite del sistema operativo. Tutti i comandi proposti possono essere inseriti nella finestra “Esegui” a cui si accede con la combinazione di tasti Win+R oppure possono essere utilizzati nei percorsi nel Prompt dei comandi.

5 Variabili d’ambiente Windows

%PROGRAMFILES%
Apre la cartella predefinita per l’installazione dei programmi. Unica per tutti gli utenti. Questo valore è letto da molti programmi di installazione.

%APPDATA%
Apre la cartella in cui sono memorizzate le impostazioni dei programmi. Ne esiste una per ogni utente.

%SYSTEMROOT%
Apre la cartella in cui è installato Windows (tipicamente C:\Windows).

%USERPROFILE%
Apre la cartella del profilo utente. Al suo interno si trovano tra le altre le cartelle Documenti e Desktop. Esiste una cartella del profilo diversa per ogni utente del computer.

%TEMP%
Apre la cartella dei file temporanei. Ne esiste una distinta per ogni utente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>