Come velocizzare Windows Vista?

di Redazione Commenta

Un Sistema operativo avvia diversi processi e servizi che servono per far funzionare correttamente il sistema operativo, i processi avviati di default aumentano a ogni rilascio di un nuovo sistema operativo, per cui ci intuisce che Windows Vista è il sistema con il maggiore numero di processi avviati durante l’accensione, ovviamente non tutti sono dei processi utili; inoltre, maggiore è il loro numero, maggiore sarà il tempo che dovremo aspettare prima di eseguire il login.

Un semplice accorgimento che consente di ottimizzare il tempo di avvio consiste nel far partire i servizi non indispensabili in seguito alla fase di boot.

Vista include uno strumento per il ritardo dell’avvio dei servizi, i servizi contrassegnati con auto-delayed (ritardo automatico) continueranno a essere eseguiti quando il sistema è avviato, questa modifica si traduce in un aumento delle prestazioni di avvio.

Per impostare tale parametro bisogna aprire la console dei servizi, digitando: Start > Pannello di controllo > Strumenti di amministrazione > Servizi, una volta aperta la console dei servizi, fai doppio click sul servizio al quale vuoi ritardare l’avvio.

Nella finestra delle proprietà fare click sul menù a tendina accanto a “Tipo di avvio”.
Selezionare “Automatico (Avvio ritardato)” e clicca su OK per applicare la modifica, ripeti l’operazione per tutti i servizi che si desiderano ritardare o disabilitare del tutto, stando attenti a non intervenire su quelli di rete o interni a Windows, ciò causa un malfunzionamento del sistema o della connessione ad Internet.
Alcuni processi che si possono avviare in ritardo o disattivare (sempre tramite lo stesso menu) del tutto poiché superflui sono i seguenti:
• Diagnostic Policy Service, Sistema diagnostica che permette di rilevare errori;
• Diagnostic Service Host, Servizio Criteri Diagnostica che permette di rilevare errori;
• Diagnostic System Host, Sistema host permette di rilevare errori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>