Dopo “Windows Genuine Advantage”, Microsoft Lancia Nuovi Sistemi Contro Gli Hack

di Alessio Mutasci Commenta

Il sistema “Windows Genuine Advantage” non ha sorbito gli effetti desiderati ?
Nonostante il sistema che obbligava gli utenti a convalidare in rete l’originalità dei propri prodotti Microsoft, i “cracker” sono riusciti ad ogni modo a trovare delle soluzioni illegali per distribuire copie non autentiche di Windows ed Office in rete ?

windows genuine contro la pirateriaMicrosoft non si arrende (come del resto, era ipotizzabile), e sta per lanciare dei nuovi sistemi “figli” di questa tecnologia “Windows Genuine Advantage”, che tra l’altro, seppur mirata alla lotta contro la pirateria ed alla violazione di Copyright, subì aspre critiche, in quanto poteva rappresentare una violazione della privacy dell’utente, soprattutto in quanto si era obbligati ad installarlo (senza considerare i casi in cui poteva non funzionare, identificando una copia di Windows “fasulla” nonostante fosse originale, comportando non pochi problemi agli utenti definibili “innocenti”).

Il suo nome è Windows Activation Technologies (WAT), e sostituirà tra pochi giorni ( precisamente fine mese), il sistema WGA nelle copie di Windows 7.

La novità principale di questo nuovo sistema anti-pirateria, è però che gli utenti non saranno obbligati ad installarlo : verrà fornito un aggiornamento facoltativo.
Rimane però da stabilire se questo aggiornamento, se installato, regalerà dei vantaggi agli utenti, come Update particolari, o benefici analoghi.
Del resto, se cosi non fosse, non ci sarebbero motivi per decidere di installare il sistema, se non quello di mostrare orgogliosamente, di non essere dei “truffaldini”.
Ciò che è sicuro, è l’efficienza di questo sistema: Windows Activation Technologies riuscirà a rilevare e scongiurare più di 70 sistemi utilizzati da Cracker ed Hacker per evadere il sistema di controllo di casa Microsoft.

Sarà questo il vero e definitivo scacco matto di Microsoft contro le “copie non autorizzate” dei propri prodotti, o i Cracker riusciranno ancora una volta, a spuntarla ed avere la meglio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>