Guida: come usare iPad come secondo monitor del Mac

di Giovanni Biasi Commenta

Oggi vi proponiamo una guida che spiega una funzione molto particolare. Se avete un iPad e un Mac, probabilmente non sapete che è possibile usare il vostro tablet come secondo schermo del vostro computer (chiaramente, con tutte le limitazioni del caso).

Ecco di seguito i passi da seguire per farlo:

  1. Innanzitutto, scaricate l’applicazione AirDisplay per iPad, da questo link. Costa 7,99€ (li vale tutti, a nostro avviso);
  2. Fatto questo, assicuratevi che Mac e iPad siano connessi alla stessa rete wireless, altrimenti è impossibile la condivisione dello schermo;
  3. Poi, scaricate da questo link l’apposito server per Mac, e, usandolo, attivate iPad come monitor.

Tutto qui. Fatto questo, sarà possibile condividere determinate parti dello schermo sul vostro tablet. Le applicazioni che affiderete al 10 pollici di Apple, poi, potranno essere comodamente usate tramite il touch screen del dispositivo, così da aumentare la comodità e l’immediatezza in fase d’uso.

Poi, oltre a rappresentare una semplice “espansione dello schermo” del vostro Mac, AirDisplay permette anche di usare iPad come periferica di input: potrete, ad esempio, disegnare direttamente sullo schermo e vederne i risultati nel vostro programma di grafica preferito; usare vari strumenti musicali digitali, nel caso amiate creare musica dal Mac; oppure, ancora, organizzare i vostri documenti con iWork.

Applicazione davvero utile che speriamo, in futuro, possa anche ampliarsi fino a determinare un vero e proprio secondo schermo, con tutte le stesse funzioni del primo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>