Windows 7, come visualizzare le estensioni dei file

di Michele Costanzo Commenta

Windows estensioni file
Fin dai tempi del DOS i file sono rappresentati da un nome (che li rende riconoscibili) e da una estensione (che ne specifica la tipologia). Questa convenzione permane anche in tutte le versioni di Windows anche se per impostazione predefinita le estensioni sono normalmente nascoste.

Perché visualizzare le estensioni

Possono esserci varie ragioni per decidere di visualizzare le estensioni dei file in Windows, alcune delle quali peraltro simili a quelle viste parlando di file nascosti. Mostrare le estensioni può ad esempio essere di aiuto per riconoscere alcune tipologie di virus informatici o per evitare allegati pericolosi diffusi tramite mail. Potrebbe ad esempio capitare di ricevere un file con l’icona di una immagine che in realtà è un file eseguibile; in questo caso proprio l’estensione “.exe” potrebbe facilmente smascherare il virus prima che venga eseguito.

Più in generale la visualizzazione delle estensioni è spesso preferita tra gli utenti più esperti e ovviamente tra chi svolge compiti amministrativi in una rete di PC.

Impostare Windows per mostrare le estensioni

Vediamo quindi come procedere per attivare la visualizzazione delle estensioni in Windows 7. Da “Start” selezioniamo “Pannello di controllo” quindi la sezione “Aspetto e personalizzazione” ed infine “Opzioni cartelle”.

Nella finestra di configurazione “Opzioni cartella” (v. immagine) portiamoci sulla scheda “Visualizzazione” e nel riquadro “Opzioni avanzate” togliamo il segno di spunta alla casella “Nascondi le estensioni per i tipi di file conosciuti”. Clicchiamo su “Ok per rendere operative le nuove impostazioni. A questo punto nelle cartelle di Windows 7 tutti i file saranno visualizzati con l’estensione in chiaro. La procedura descritta è sostanzialmente valida anche per Windows Vista e Windows Xp (nell’immagine).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>