GPlayer, come visualizzare diversi tipi di video su iPhone, iPad e iPod Touch

di Giovanni Biasi Commenta

gplayer

Se c’è una cosa che è chiara a tutti, quando si parla di Apple, riguarda sicuramente i vincoli che essa impone ai suoi dispositivi. Gli utenti possono usare i dispositivi con la Mela, sì, ma solo come dicono loro, da Cupertino. Non che la cosa sia concettualmente sbagliata, intendiamoci, ma a volte si rischia di esagerare, come ad esempio nel campo della visualizzazione video. Per godersi un filmato sul proprio device Apple c’è una sola cosa da fare: convertirlo in mp4, in modo che possa essere letto senza problemi. E questo, ovviamente, è piuttosto scomodo quando si riceve una mail con un allegato, o si apre un filmato da un link trovato per la rete. 

È per questo che oggi vogliamo parlarvi di GPlayer, un’utilissima applicazione (che potete scaricare a 2.39€ seguendo questo link) per dispositivi Apple che permette di visualizzare davvero qualsiasi tipo di video sul proprio device. Non c’è più bisogno di convertire un filmato in un’estensione accettata dal vostro iPhone, iPad o iPod Touch: utilizzando l’applicazione è possibile trasferire i video direttamente da iTunes (con possibilità di sincronizzazione sia Wi-Fi che USB) e modificarli direttamente dal dispositivo (tagliarli, ad esempio).

GPlayer supporta davvero tantissimi tipi di file: oltre agli ovvi mp4 già supportati dai dispositivi Apple, utilizzando l’applicazione è possibile guardare senza problemi filmati XVID/DIVX, avi, wmv, rmvb, asf, H264, mkv, ts, m2ts, oltre alle più note estensioni audio ed ai sottotitoli. Sì, perché utilizzando GPlayer è possibile anche riprodurre filmati con file di sottotitoli allegati, senza bisogno di effettuare alcuna operazione particolare.

Per visualizzare video direttamente dagli allegati di Mail, ad esempio, basta premere a lungo sull’allegato, e verrà così data la possibilità di avviare l’applicazione. È presente inoltre la modalità TV-out, per vedere i propri filmati preferiti sui grandi schermi di casa propria, aggiungendo così un’ulteriore possibilità di personalizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>