Come aggiornare Chrome su Windows, Mac e Linux

di Michele Costanzo Commenta

Chrome Aggiornamenti
Recentemente abbiamo visto come gestire le opzioni di aggiornamento del browser Firefox. In questa guida analizzeremo invece le opzioni disponibili in Google Chrome. Precisiamo subito che gli strumenti di aggiornamento di Chrome lavorano in maniera diversa a seconda del sistema operativo in cui il browser è installato.

In ambiente Windows Google Chrome è impostato per aggiornarsi automaticamente. Quando un nuovo aggiornamento è disponibile il browser lo scarica in background e provvede ad installarlo alla chiusura del programma. All’utente non sono quindi richiesti particolari interventi ne è del resto possibile modificare questo comportamento. Può capitare occasionalmente che il browser non venga chiuso per molto tempo, in tal caso Google Chrome segnalerà la presenza di un aggiornamento colorando l’icona del menù principale con le tre barre orizzontali: il colore verde indica che un aggiornamento è disponibile da due giorni, il colore arancio da quattro giorni ed il colore rosso da sette o più giorni. In questi casi per procedere all’aggiornamento basta cliccare sul menù, scegliere “Aggiorna Google Chrome” e confermare il riavvio del browser.

Per gli utenti di Chrome su Mac è anche possibile impostare il browser in modo che si aggiorni per tutti gli utenti. Per ottenere questo risultato Chrome deve essere installato nella cartella Applicazioni. Quindi dal menù Chrome si deve andare in “Informazioni su Google Chrome”. Se l’utente ha diritti sufficienti nella finestra di riepilogo su Chrome sarà possibile utilizzare il pulsante “Imposta aggiornamenti automatici per tutti gli utenti”. In ambiente Linux infine l’aggiornamento del browser di casa Google è affidato al gestore di pacchetti utilizzato dalla distribuzione.

Su tutti i sistemi operativi è possibile controllare manualmente la presenza di aggiornamenti andando nel menù Chrome e scegliendo la già citata voce “Informazioni su Google Chrome”. Se la connessione è attiva nella finestra di riepilogo sarà segnalata anche l’eventuale presenza di aggiornamenti. In ogni caso la versione più recente di Chrome potrà sempre essere scaricata dal sito ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>