FreeFileSync, un programma per sincronizzare file e cartelle

di Michele Costanzo Commenta

FreeFileSync
La sincronizzazione del contenuto di due cartelle è una esigenza molto comune quando si lavora al computer. FreeFileSync è un software dedicato proprio a questo genere di operazioni che si distingue per la completezza delle funzioni e per i molti extra che mette a disposizione.

Scaricare FreeFileSync

FreeFileSync è un software open source distribuito con licenza GPL. Tra i pregi di questo software va anzitutto sottolineata la sua disponibilità per i più comuni sistemi operativi desktop. Alla versione per Windows (compatibile con i sistemi operativi a 32 e 64 bit) FreeFileSync affianca le versioni per OS X e per Linux. Il funzionamento e l’aspetto del programma sono simili su tutti i sistemi operativi facilitando in questo modo il lavoro di sincronizzazione dei dati tra ambienti operativi differenti.

Tutte le versioni di FreeFileSync possono essere scaricate a partire dal sito ufficiale del progetto. Nel seguito è stata presa a riferimento la versione per Windows che può essere installata attraverso una semplice procedura guidata nella quale solitamente è sufficiente confermare le impostazioni predefinite.

Configurare FreeFileSync

Al primo avvio FreeFileSync dovrebbe partire direttamente in lingua italiana. Se però il sistema operativo fosse in inglese potremo selezionare la nostra lingua andando nel menù “Tools > Language > Italiano”. Andiamo ora nel menù “Strumenti > Opzioni” per aprire una finestra di configurazione del programma. Qui assicuriamoci che la voce “Copia file a prova di errore” sia spuntata per garantire maggiore sicurezza nella copia dei file.

Nella stessa finestra possiamo osservare altre due funzioni interessanti di FreeFileSync che possono essere attivate se utili al proprio lavoro:

  • Copia file bloccati: può essere utilizzata per effettuare una copia di quei file solitamente bloccati dal sistema operativo.
  • Copia i permessi NTFS: permette di conservare i permessi di file e cartelle quando l’origine è un file system NTFS e la destinazione supporta questi medesimi permessi.

[Via | Home di FreeFileSync]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>