Gmail, come segnalare un messaggio spam

di Michele Costanzo Commenta

Gmail
Nella guida ‘Gmail, bloccare un mittente‘ abbiamo visto come Gmail consenta di eliminare i messaggi provenienti da singoli mittenti. I messaggi spam arrivano però da indirizzi sempre differenti e quindi difficilmente possono essere bloccati in questo modo.

Segnalare lo spam in Gmail

Gmail dispone di un filtro antispam molto efficace che è in grado di intercettare la maggior parte della ‘posta spazzatura’ senza che l’utente debba fare alcuna operazione. Quando però un messaggio sfugge al filtro è possibile classificarlo manualmente come spam. Questo oltre ad eliminare il messaggio aggiornerà anche il filtro antispam aumentando le possibilità che i messaggi simili siano riconosciuti automaticamente. Vediamo come procedere facendo riferimento alla versione di Gmail per browser desktop.

All’interno dell’archivio di Gmail individuiamo anzitutto il messaggio spam. Selezioniamolo quindi spuntando la casella di controllo alla sua sinistra (v. immagine). Ora andiamo in cima alla lista dei messaggi e clicchiamo sul pulsante “Segnala come spam” rappresentato graficamente da un punto esclamativo all’interno di un ottagono. Il messaggio segnalato verrà immediatamente spostato nella sezione “Spam” di Gmail.

Questo non è spam

Gmail permette di segnalare come spam anche più email contemporaneamente. Basta spuntare le caselle di controllo di tutti i messaggi indesiderati e quindi premere anche in questo caso il pulsante “Segnala come spam”.

Può capitare che Gmail classifichi come spam un messaggio che in realtà è del tutto legittimo. Per correggere questo errore occorre seguire una procedura simile a quella vista sopra. Nella colonna di destra di Gmail selezioniamo la sezione “Spam” quindi spuntiamo la casella di controllo del messaggio e clicchiamo sul pulsante “Non spam”. L’email verrà nuovamente spostata nella sezione “Posta in arrivo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>