Come installare qualsiasi app per iPhone o iPad su un M1 Mac

di GM Commenta

Dritte interessanti per muoversi al meglio all'interno del mondo Apple a dicembre 2020

I cosiddetti M1 Mac di Apple, che sono i primi ad essere alimentati da un chip basato su Arm progettato da Apple, sono in grado di eseguire app iOS e iPadOS grazie all’architettura comune tra i diversi sistemi operativi. Alcuni sviluppatori iOS hanno aggiornato le loro app per renderle compatibili con macOS, ma ci sono modi per scaricare app che non sono state ottimizzate e persino app che gli sviluppatori hanno impedito di essere disponibili su macOS. Guarda il nostro video su YouTube per le istruzioni o leggi i passaggi seguenti.

M1 Mac

Installazione di app iOS e iPadOS dal Mac App Store per M1 Mac

Come procedere nel caso in cui abbiate deciso di puntare su un M1 Mac? Nel Mac App Store, è possibile scaricare molte delle app che hai precedentemente acquistato sul proprio iPhone o iPad. Bisogna aprire il ‌Mac App Store‌ e fare click sul proprio profilo in basso a sinistra nell’app.

In account, occorre scegliere “App iPhone e iPad”. Successivamente, accanto a qualsiasi app nell’elenco, fate click sul pulsante di download. L’app iOS verrà installata come qualsiasi altra app per Mac e potrà essere aperta da Launchpad o dalla cartella Applicazioni. Tenete presente che potrete anche cercare i nomi delle app ‌iPhone‌ e ‌iPad‌ nel ‌Mac App Store‌ e fare clic sulla scheda “App ‌iPhone‌ e ‌iPad‌” sotto l’elenco dei risultati per vedere le app originariamente progettate per i dispositivi iOS.

Alcune delle app che vedi nel ‌Mac App Store‌ sono etichettate con un avviso che dice “Non verificato per macOS“, il che significa che non sono ottimizzate per l’uso su un Mac. Altre app che non hanno questa dicitura sono state controllate dallo sviluppatore e dovrebbero funzionare bene su un Mac ‌M1‌, anche se il design non è perfetto perché è iOS prima e non Mac prima.

A breve capiremo anche come installare app non disponibili tramite il Mac App Store per M1 Mac, in quanto gli sviluppatori di applicazioni possono scegliere di non rendere disponibili le loro app ‌iPhone‌ e ‌iPad‌ sui Mac ‌M1‌ tramite il ‌Mac App Store‌ e molte app popolari. Basti pensare a Netflix, Hulu e altre hanno fatto questa scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>