Crittografia simmetrica e crittografia asimmetrica

di staff Commenta

Il metodo utilizzato per cifrare il messaggio è detto algoritmo di crittografia o cifrario. Un algoritmo è una procedura, cioè una sequenza di passi, che può essere eseguita automaticamente da una macchina in modo da risolvere il problema dato.
La cifratura simmetrica prevede l’uso di una chiave identica per cifrare e decifrare, perciò tale chiave va scambiata in modo sicuro, la chiave è unica e viene condivisa da mittente e destinatario, perciò va mantenuta segreta, per evitare che altre persone non autorizzate ne vengano a conoscenza. Per tale motivo prende il nome di cifratura a chiave segreta.

La crittografia simmetrica, detta anche crittografia a chiave segreta, richiede che i due interlocutori usino lo stesso algoritmo e la stessa chiave segreta. Ciò significa che si deve trovare un canale sicuro per consegnare al destinatario la chiave o, meglio, dati privi di valore intrinseco da cui il destinatario ricostruisca la chiave. Visto che ogni coppia d’interlocutori richiede una chiave segreta, se questa fosse un elemento statico, per esempio, una frase concordata a voce tra due persone, il numero di chiavi da conservare crescerebbe esponenzialmente con il numero degli interlocutori (se una persona parla con 500 persone, in maniera segreta, deve anche conservare al sicuro 500 chiavi).

Nella crittografia asimmetrica, detta anche crittografia a chiave pubblica, esiste sempre una coppia di chiavi, tra loro inseparabili: una pubblica e una privata. Impiego della chiave pubblica del mittente per cifrare un messaggio che solo il destinatario potrà decifrare con la propria chiave segreta. Chiunque può accedere alla chiave pubblica e perciò la fonte del messaggio non è autenticabile, cioè non si può risali a chi ha scritto il messaggio.

Chi ha bisogno di un’informazione crittografata, genera le due chiavi, quella privata che mantiene segreta, quella pubblica che può essere anche in un sito Internet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>