Come leggere libri su iPad

di Giovanni Biasi Commenta

come leggere libri su ipad

L’iPad, lo sapete e ve lo abbiamo già detto più volte, permette di fare tantissime cose. E proprio come permettono di fare gli eBook Reader, anche sulla tavoletta Apple è possibile leggere i libri, acquistandoli e sfogliandoli direttamente in digitale sullo schermo. Vediamo un po’ come si fa a svolgere questa operazione su iPad, come funziona il catalogo e cosa serve per gustarsi un buon libro sul dispositivo.

L’iBook Store, introdotto da Apple con l’aggiornamento di iOS alla versione 4.0, è disponibile praticamente su tutti i suoi dispositivi mobili oggi in commercio. Per accedervi, basta cliccare sull’apposita icona presente sulla schermata principale, in modo che si sia reindirizzati sul catalogo dei libri. Una volta lì sarà possibile usare il box in alto a destra, come di consueto, per effettuare una ricerca; oppure ci si può fermare a navigare seguendo le scorciatoie presenti nella schermata principale.

Lì, in alto, troveremo uno slider che ci riporta le ultime novità o i prodotti di maggior successo, con in basso una breve lista di sei titoli con gli stessi criteri.
Oltre ad altre icone riguardanti diversi autori di successo, inoltre, in basso possiamo trovare i link veloci verso varie categorie (libri a meno di 7€, ad esempio, libri gratuiti, più venduti nelle varie sezioni, e così via).

Una volta effettuato l’acquisto e il download, troveremo il prodotto sulla libreria digitale della nostra applicazione iBooks. In ogni pagina dei libri è possibile regolare la luminosità per una lettura più confortevole; è possibile aggiungere e controllare segnalibri; effettuare ricerche nell’intero documento e saltare velocemente tra le pagine e i contenuti, grazie ad una comoda barra in basso.

La lettura di un libro, ovviamente, supporta entrambe le inclinazioni di iPad, e sta a voi scegliere la modalità che preferite.
Certo, non sarà un eBook Reader e non avrà l’eInk, ma leggere un libro su iPad si rivela comunque un’operazione comoda e semplice, seppure un po’ stancante dopo un po’ di tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>